Torino, riecco Irrati: con la Lazio troppa confusione. E quel faccia a faccia con Lotito…

di Redazione - 11 Aprile 2019

Sarà Irrati ad arbitrare la gara valevole per la 32^ giornata di Serie A: è il terzo incrocio stagionale con il Toro

Sono stati designati gli arbitri che dirigeranno i match validi per la 32^ giornata del campionato di Serie A e a dirigere Torino-Cagliari, partita in programma domenica 14 aprile alle 12:30, sarà Irrati, arbitro della sezione AIA di Pistoia. Quello contro i cagliaritani sarà il terzo incontro arbitrato dal fischietto toscano che in questa stagione aveva già diretto il Toro nelle sfide contro il Napoli e, ultima in ordine di tempo, contro la Lazio. Contro i biancocelesti non fu certo una sfida facile per Irrati che si rese protagonista di numerosi errori e di una prestazione decisamente molto confusa. Tra le fila granata, ha rischiato tantissimo Izzo, punito con un giallo eccessivo e vicino alla doppia ammonizione. Giusto il rigore assegnato a Belotti: nonostante il fallo fosse evidentissimo, in questo caso Irrati ha mantenuto lo stesso metro di giudizio delle azioni precedenti ed è stato irremovibile. Tra i biancocelesti, invece, manca il doppio giallo a Luiz Felipe. Nell’intervallo della sfida, invece, le polemiche si sono spostate nel tunnel degli spogliatoi dove il direttore di gara si è trovato faccia a faccia con il presidente della Lazio Lotito, infuriato per il rigore concesso a Belotti.

Torino, torna Irrati: col Napoli manca il rosso per Koulibaly

Prima della sfida contro i biancocelesti, Massimiliano Irrati ha diretto in questa stagione, la sfida dello scorso 23 settembre contro il Napoli, terminata con una sconfitta per i granata. In quella partita molte furono le polemiche, soprattutto dalla parte del Torino che chiedeva a gran voce, con Mazzarri in prima linea, il secondo cartellino giallo per Koulibaly che aveva commesso fallo sotto gli occhi proprio del direttore di gara di Pistoia.

Toro, con Irrati l’ultima vittoria risale a Torino-Frosinone 4-2

Quella di domenica sarà dunque la terza sfida stagionale per Irrati e il Torino, l’ultima di una lunga serie di incroci che hanno visto protagonisti i granata e il fischietto toscano. Nel 2017/2018 nessun problema per l’arbitro pistoiese che diresse con ordine la sfida nella quale il Torino riuscì a strappare un punto contro il Milan anche grazie ad un po’ di fortuna viste le tante occasioni sprecate dai rossoneri. Indimenticabile, purtroppo, resta anche lo 0-5 inflitto al Toro dal Napoli nel campionato 2016/2017.

Nella stagione precedente, invece, sono tre le occasioni di incrocio tra i granata e Irrati. La prima arriva i occasione del pareggio esterno contro il Verona (2-2) mentre alla 12ª giornata il fischietto ha diretto Torino-Inter, match chiuso sull’1-0 neroazzurro grazie alla rete di Kondogbia. L’ultima sfida, invece, coincide anche con l’ultima vittoria del Toro con Irrati come giudice di gara: in quell’occasione il Toro si impose con un netto 4-2 sul Frosinone.

Torino, 5 vittorie su 17 partite con Irrati

Nella stagione 2014/2015, Irrati ha invece diretto le sfide contro le grandi del nostro campionato: l’1-1 casalingo contro la Roma e soprattutto la vittoria del Torino contro il Napoli arrivata sull’onda dell’entusiasmo del successo di Bilbao. Doppio successo in trasferta anche contro l’Inter, grazie alla splendida rete di Emiliano Moretti, e il Cagliari. Nella stagione precedente, invece, il Torino colleziona una sconfitta contro il Bologna e la vittoria contro l’Udinese mentre risalgono alla Serie B, stagione 2011/2012, i primi due incroci con l’arbitro Irrati nei quali il Toro ottenne due pareggi contro il Cittadella (1-1) e contro l’Albinoleffe (0-0).

Nel complesso, Irrati ha diretto ben 18 incontri dei granata con un bottino di 5 vittorie, 8 pareggi e 5 sconfitte.

più nuovi più vecchi
Notificami
io
Utente
io

temevo che ci affibbiassero Calvarese ……

Benvenuti
Utente
Benvenuti

Questo emerito lo metteranno una partita tra Milan rubentus o lazio e tutto calcolato e poi x me sono tutti uguali gli arbitri cioè fanon tutti pena

giagnoni
Utente
giagnoni

Questa testata, un paio di giorni fa, ha scritto che male fanno la società e l’allenatore a lamentarsi per i torti arbitrali, definiti “presunti”. Addirittura, si è paragonato Mazzarri al pastorello che grida “Al lupo”. L’articolo, dimenticando i palesi torti per falli cristallini subiti in area specie nel derby, diceva… Leggi il resto »

gix
Utente
gix

ok il mancato rosso al napoletano è stato compensato da quello di Rincon a Sassuolo,anche se la prima ammonizione al General era inventata

X