Irrati e il Torino, i precedenti con l'arbitro della sezione di Pistoia

Torino, riecco Irrati: l’arbitro delle polemiche per il rosso a Zaza

di Redazione - 24 Settembre 2020

Dopo l’1-1 contro il Parma dello scorso anno sarà Irrati ad arbitrare Torino-Atalanta: con lui 5 vittorie, 10 pareggi e 5 ko

Sono stati designati gli arbitri che dirigeranno i match validi per la seconda giornata del campionato di Serie A 2020/21 e a dirigere Torino-Atalanta sarà Irrati. L’arbitro della sezione AIA di Pistoia torna così a dirigere i granata dopo il pareggio dello scorso campionato (1-1 il finale) contro il Parma. Un incontro, quello con i ducali, che ha riaperto i giochi dopo il lungo stop forzato a causa del coronavirus e in quell’occasione furono davvero pochi i problemi per il fischietto pistoiese. Pochi gli interventi dubbi ma, al contrario, perfetta la decisione di concedere il rigore ai granata ad inizio ripresa: netto, infatti, l’aggancio di Iacoponi su Edera. L’unico dubbio riguarda il cartellino: l’ammonizione del ducale poteva trasformarsi in espulsione vista la chiara occasione da gol. Prima del match contro i ducali, invece, Irrati aveva diretto la sfida contro il Cagliari dell’anno precedente. E qui, al contrario dell sfida appena ricordata contro il Parma, ne scaturì un mare di polemiche: il mancato rigore su Izzo, un rosso a Zaza che fece infuriare Mazzarri e Comi. Non certo, insomma, una direzione memorabile. E non andò meglio nella sfida precedente, contro la Lazio, nella quale il fischietto toscano si rese protagonista di numerosi errori e di una prestazione decisamente molto confusa. Nell’intervallo della sfida, tra l’altro, il direttore di gara si è trovato faccia a faccia con il presidente della Lazio Lotito, infuriato per il rigore concesso a Belotti.

Torino, torna Irrati: col Napoli manca il rosso per Koulibaly

Prima della sfida contro i biancocelesti, Massimiliano Irrati ha diretto la sfida del 23 settembre 2018 contro il Napoli, terminata con una sconfitta per i granata. In quella partita molte furono le polemiche, soprattutto dalla parte del Torino che chiedeva a gran voce, con Mazzarri in prima linea, il secondo cartellino giallo per Koulibaly che aveva commesso fallo sotto gli occhi proprio del direttore di gara di Pistoia.

Toro, con Irrati l’ultima vittoria risale a Torino-Frosinone 4-2

Nel 2017/2018 nessun problema per l’arbitro pistoiese che diresse con ordine la sfida nella quale il Torino riuscì a strappare un punto contro il Milan anche grazie ad un po’ di fortuna viste le tante occasioni sprecate dai rossoneri. Indimenticabile, purtroppo, resta anche lo 0-5 inflitto al Toro dal Napoli nel campionato 2016/2017.

Nella stagione precedente, invece, sono tre le occasioni di incrocio tra i granata e Irrati. La prima arriva i occasione del pareggio esterno contro il Verona (2-2) mentre alla 12ª giornata il fischietto ha diretto Torino-Inter, match chiuso sull’1-0 neroazzurro grazie alla rete di Kondogbia. L’ultima sfida, invece, coincide anche con l’ultima vittoria del Toro con Irrati come giudice di gara: in quell’occasione il Toro si impose con un netto 4-2 sul Frosinone.

Torino, 5 vittorie su 17 partite con Irrati

Nella stagione 2014/2015, Irrati ha invece diretto le sfide contro le grandi del nostro campionato: l’1-1 casalingo contro la Roma e soprattutto la vittoria del Torino contro il Napoli arrivata sull’onda dell’entusiasmo del successo di Bilbao. Doppio successo in trasferta anche contro l’Inter, grazie alla splendida rete di Emiliano Moretti, e il Cagliari. Nella stagione precedente, invece, il Torino colleziona una sconfitta contro il Bologna e la vittoria contro l’Udinese mentre risalgono alla Serie B, stagione 2011/2012, i primi due incroci con l’arbitro Irrati nei quali il Toro ottenne due pareggi contro il Cittadella (1-1) e contro l’Albinoleffe (0-0).

Nel complesso, Irrati ha diretto ben 20 incontri dei granata con un bottino di 5 vittorie, 10 pareggi e 5 sconfitte.