Belotti sogna la Champions con il Torino e rivela: “Il gol non è un’ossessione e la clausola non mi pesa”

21
Belotti
Andrea Belotti of Torino FC looks dejected at the end of the Serie A football match between Torino FC and AC Chievo Verona.

Dopo circa sei mesi Andrea Belotti rompe il proprio silenzio: “Se batterò ancora i rigori? Ho mai detto di voler smettere?”

In occasione del lancio del primo numero dell’edizione di Torino del Corriere della Sera, Andrea Belotti ha rotto un silenzio che durava ormai da sei mesi, rilasciando una lunga intervista in cui ha affrontato vari temi, dal Torino alla Nazionale. E proprio della mancata qualificazione al Mondiale il Gallo ha subito parlato:“Tutti eravamo tristissimi, gli italiani lo erano. Io ho scaricato l’amarezza subito, ho visto altri piangere negli spogliatoi, altri ancora lo avranno fatto una volta tornati a casa. Come può risalire il calcio italiano? Restando tutti uniti, Federazione, staff, tecnico, giocatori: è sempre stata questa la forza dell’Italia. Senza il Mondiale sono concentrato, come tutti i miei compagni, sull’obiettivo che vogliamo raggiungere con il Torino: la qualificazione alla prossima Europa League”.

Belotti ha poi parlato dei suoi obiettivi personali. “Il gol tornerà, non è un’ossessione. Se batterò ancora i rigori? Ho mai detto di voler smettere? Quando giocherò la Champions? Guardate il campionato che ha fatto un anno fa l’Atalanta: fino a un certo punto sembrava destinata a disputare la Champions. Ora con il Toro lavoriamo tutti per conquistare subito un posto in Europa League. Poi, nel tempo, magari arriverà qualcosa in più. Io mi nutro di sogni, non mi accontento. La clausola da 100 milioni? Non c’è nessuna pressione in più”.

Poi, sulla partita di domenica. “Sarà dura, quando giochi a San Siro lo è sempre. Sappiamo che il Milan ha acquistato anche quest’anno giocatori importanti. E quando ci sono tanti nuovi arrivi l’allenatore ha bisogno di tempo per far crescere il gioco della squadra”.

più nuovi più vecchi
Notificami
rimbaud
Utente
rimbaud

Mimmo il tuo commento mi ha commosso( senza ironia). Quanto ai commenti di certi tifosi, danno ragione ai comportamenti di certi calciatori. Nel calcio non c’è memoria ne riconoscimento per chi fa scelte importanti. Meglio prendere i soldi fin che si può

R2D2
Utente
R2D2

iboia !!!ma lo sapete o fate finta di niente, che gli attot, calciatori ecc…lanciano sui mezzi di comunicazione (istagram, FB, siti come questi…) i loro “ganci” proprio per tastare il sentimento popolare?? Pezzi di merda da tastiera…..fanno davvero bene i Top Player manco ad avvicinarsi alla società se dopo un… Leggi il resto »

duca79
Utente
duca79

Mi monta la rabbia a leggere certi commenti amari verso il Gallo: che schifo di modo di tifare, sicuro non da Toro! Dai Gallo, ancora poco e tornerai in forma; sappi che il 90% di noi tifosi granata stravede per te, lascia perdere quei pochi IRRICONOSCENTI (che torneranno a leccarti… Leggi il resto »