Torino: Belotti, in allenamento rovesciata come contro il Sassuolo

0
Torino a Bormio

Quarto giorno di allenamenti per il Torino nel ritiro di Bormio: si attende l’ufficializzazione dell’acquisto di Rosati e il suo arrivo in Valtellina

nostro inviato a Bormio – In una giornata fresca nonostante il sole, il Torino ha iniziato il quarto giorno di allenamenti in Valtellina. Allenamento che è iniziato con il solito riscaldamento fatto di giri di campo di corsa e altri esercizi atletici, mentre i tre portieri hanno già iniziato il loro consueto lavoro con il loro preparatore. Ad assistere alla sessione di lavoro mattutina sono già presenti circa una trentina di tifosi granata che dalla tribuna seguono attentamente ciò che accade in campo.

Torino, a Bormio si lavora sulla tattica

Terminato il riscaldamento, Walter Mazzarri è ora passato alle esercitazioni tattiche, in particolare si sta concentrando sui movimenti dei difensori, il resto della squadra sta invece lavorando in palestra. Per quanto riguarda i portieri, Sirigu, Ichazo e Zaccagno (in attesa di essere raggiunti da Rosati) in questa prima parte di allenamento mattutino con il preparatore Di Sarno stanno lavorando sul gioco con i piedi quando sono chiamati in causa nei retropassaggi.

Dopo circa mezz’ora i difensori hanno terminato il proprio lavoro tattico e si sono recati in palestra. Sul campo, invece, i i centrocampisti e gli attaccanti hanno iniziato a lavorare con Walter Mazzarri: anche per loro allenamento tattico, fatto per lo più di verticalizzazioni. Durante le esercitazioni tattiche si è messo in luce Andrea Belotti, autore di una splendida rovesciata che ha ricordata quella contro il Sassuolo nello scorso campionato. Una giocata che è stata accolta dagli applausi dei circa cento tifosi presenti.

Torino, uno contro uno tra attaccanti e difensori

Terminate le esecitazioni tattiche, Mazzarri sta ora facendo effettuare degli esercizi di uno contro uno: a ogni gol scattano gli applausi da parte dei tifosi. Continua a lavorare a parte il difensore Kevin Bonifazi, anche alle prese con un affaticamento muscolare.
Dopo circa due ore è terminato l’allenamento mattutino.