Torino-Roma: Iago Falque, da ex, pronto a sfatare il mito dell'Olimpico

Iago Falque, ex della sfida, pronto a sfatare il mito “Olimpico”

di Veronica Guariso - 18 Gennaio 2019

Iago Falque è l’ex della sfida di sabato tra Torino e Roma. Non ha mai segnato alla Roma all’Olimpico ma è pronto a sfatare il tabù

Se sono stati tanti gli scambi tra Torino e Roma, l’ex più attuale che mai è sicuramente Iago Falque, che sabato alle 15 dovrà scendere in campo contro la squadra dove militava prima di arrivare al Torino: la Roma. La sua speranza è quella di tornare al gol e trascinare il suo Toro oltre i limiti imposti dalla differenza dei due club sulla carta. Per farlo, dovrà sfatare il tabù dell’Olimpico, dove non ha mai segnato contro i giallorossi. Li ha però castigati nel famoso 3-1 al Grande Torino, nella stagione 2016-2017 quando c’era ancora Sinisa Mihajlovic al comando, con una doppietta. Il rischio però è alto data la mancanza di centrocampisti nella rosa granata, ma soprattutto perché lo spagnolo ha sempre dimostrato un rendimento migliore nei match casalinghi rispetto alle trasferte. Il muro da scalare è alto, ma con concentrazione e precisione, lasciando da parte l’emotività, si può scavalcare.

Iago Falque, doppio sforzo con la Roma

Servirà tutta la spinta possibile al Torino nel match fuori casa contro la Roma, per poter mantenere la stabilità in classifica. Sicuramente sarà necessario l’apporto mancato fino ad ora, degli attaccanti, che non hanno segnato quanto sperato, lasciando punti per strada. In particolare, Iago Falque dovrà fare gli straordinari nel caso del tridente, data la posizione arretrata rispetto a Belotti e Zaza: con un centrocampo risicato, lo spagnolo sarà costretto a raddoppiare gli sforzi per favorire il giro palla e quindi il servizio alla coppia di punte.

Quest’anno, Mazzarri ha scelto di sfruttarlo in modo differente, anche in base al resto dei componenti della rosa, facendolo sacrificare dal punto di vista realizzativo. Con la Roma potrà dunque cercare la quarta rete stagionale e magari anche qualcosa in più

Iago Falque, l’anno scorso protagonista

Se l’anno scorso si era rivelato il capocannoniere del Torino con le sue 12 reti, quest’anno Iago Falque ha diminuito la dose di gol, aumentando però il numero di assist: è infatti a 3 reti e 6 assist tra campionato e Coppa Italia. Il girone di ritorno comincerà sabato con la Roma e deve riuscire ad assicurarsi maggiori occasioni nella fase realizzativa, per battere il record della stagione passata.

Nella prima parte di campionato aveva infatti totalizzato 9 gol e 3 assist tra campionato e Coppa Italia, cominciando nel migliore dei modi il ritorno, con un gol ed un assist contro il Bologna.

12 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
AT72
AT72
1 anno fa

Mettete un articolo sul NON MERCATO della cairese..

Robin
Robin
1 anno fa

[imgcomment image[/img]

AT72
AT72
1 anno fa

Si un pó come la coppa italia che si sognava e non gli rimane altro che continuare a sognare… Cosa ti vuoi sfatare caro Iago con quello in panchina e i suoi dettami tattici. Iago e Belotti sono quelli che più ci hanno rimesso dalla vendita di Ljajic.