Gabriel, il Toro ha fretta: Mihajlovic lo vuole per il Bologna

Gabriel, il Toro ha fretta: Mihajlovic lo vuole per il Bologna

di Andrea Piva - 25 Agosto 2016

Gomis non ha convinto, Padelli neppure: il tecnico serbo spera di poter avere a disposizione Gabriel già per la prossima partita di campionato

Ad una settimana circa dalla chiusura di questa finestra di mercato il Toro è ancora un cantiere aperto. Per accontentare Mihajlovic, Cairo nei prossimi giorni dovrà mettere mano al portafoglio e portare in granata volti nuovi a centrocampo, in difesa e anche tra i pali. Proprio per quanto riguarda la situazioni portieri, il presidente granata proverà ad accelerare la trattativa per il milanista Gabriel.

La serie di papere effettuate nel precampionato, contro il Renate, il Benfica e l’Ingolstadt, hanno fatto scivolare verso il basso Alfred Gomis nelle gerarchie di Mihajlovic, è così che nei primi due impegni ufficiali, contro la Pro Vercelli e contro il Milan, il tecnico serbo ha preferito schierare tra i pali Daniele Padelli. Neppure il numero 1 è riuscito però a convincere pienamente l’allenatore che, per il prosieguo della stagione vorrebbe poter disporre di un portiere che possa dare maggiori sicurezze. Il sogno in casa Toro resta Salvatore Sirigu, ormai in rotta con il Paris Saint Germain, ma per il quale si stanno muovendo anche altre società in giro per l’Europa. L’Azzurro inoltre ha un ingaggio molto elevato, un dettaglio non da poco che sta complicando ulteriormente la trattativa. La strada più percorribile è quella che porta a Gabriel. Mihajlovic vorrebbe che la questione portiere fosse risolta già per la partita di domenica contro il Bologna e, proprio per questo motivo, Cairo sta lavorando per giungere ad un accordo con il Milan. Il presidente granata ha già incassato il sì del portiere che, dopo aver fatto il vice di Reina al Napoli nell’ultima stagione, sarebbe felice di poter vivere una stagione da protagonista in serie A in una squadra ambiziosa come il Torino. In granata il brasiliano potrebbe trovare quello spazio che in rossonero non ha, vista la concorrenza con Donnarumma e Diego Lopez.

L’eventuale arrivo di Gabriel al Torino sarebbe il preludio della partenza di almeno uno dei tre estremi difensori attualmente in rosa: Padelli, Gomis e Ichazo. L’ex Primavera, nonostante sia l’unico giocatore ad occupare una casella di quelli cresciuti nel vivaio nella lista dei venticinque iscrivibili al campionato (Barreca e Aramu, così come Lukic, Guastafson e Boyé, essendo Under 21 non rientrano invece in nessuna lista) difficilmente resterà in granata per fare la riserva e, se dovesse Gabriel o un altro portiere, con ogni probabilità lascerà la maglia granata per un altro prestito.

più nuovi più vecchi
Notificami
Petracchiafarispenti
Utente
Petracchiafarispenti

Ultima ora! Anzi… ancora 4 giorni all’ultima ora. In ricordo dei super colpi last minute della coppia Cairo-Petracchione… (chi può dimenticare Konan all’ultimo istante di mercato), quest’anno si ripete. In arrivo un regista (proviene dritto dritto da Cinecittà) e ricorda nelle movenze felliniane il mitico Aristotele. Come ciliegina sulla torta… Leggi il resto »

giors44
Utente
giors44

Ma mi spiegate perche` i nostri portieri vanno in nazionale e nel Toro non trovano spazio? Zaccagno under 20-Cucchietti under 19 e Coppola under 18. Ovvio che questi sono troppo giovani ma Gomis invece sarebbe pronto. Ha fatto un paio di errori ma Padellone ne ha fatti centinaia! Ma si… Leggi il resto »

Lamar
Ospite
Ater64

Boia maledetto