Solo 3 partite disputate da titolare in campionato per Maksimovic al Napoli, e dopo l’infortunio di Koulibaly, può essere sopravanzato anche da Chiriches

Una separazione che ha riservato una infinita scia di rancore quella tra il Toro e Maksimovic, divenuto in estate un giocatore del Napoli coronando l’obiettivo che si era posto già diverso tempo prima che l’affare si concretizzasse: “Volevo un club con grandi ambizioni come il Napoli, che aveva provato a prendermi per due sessioni consecutive di calciomercato senza riuscirci. Avevo già l’accordo con il Napoli, ma inizialmente non mi hanno permesso di andarci. Oggi sono orgoglioso di questa scelta, sono in un club che da anni è ai vertici del calcio italiano e disputa la Champions League“, ha dichiarato nelle scorse settimane.

 Per il Toro si è trattata una plusvalenza da record, considerato che l’obbligo di riscatto fissato per l’anno prossimo è quantificato in 25 milioni di euro e che l’acquisizione dalla Stella Rossa ne costò circa 2,5. Ma l’avventura nella società che lo ha fortemente voluto, inducendolo alla fuga in Serbia per velocizzare la trattativa nei giorni più caldi dell’affare, non sta procedendo secondo le previsioni: a girone di andata quasi concluso sono solo 270 i minuti di gioco collezionati in campionato dal serbo, relegato quasi sempre in panchina come riserva di Koulibaly. Ora che il difensore senegalese è costretto ai box dopo l’infortunio occorsogli nella partita contro il Cagliari (che lo costringerà a 15 giorni di stop), anche Chiriches sembra in procinto di operare il sorpasso sul giocatore ex Toro, che arretrerebbe ulteriormente nelle gerarchie messe a punto da mister Sarri.

Un amaro scherzo del destino proprio a pochi giorni dalla sfida tra le due squadre. Anche qualora il giocatore dovesse scendere in campo domenica, il bilancio di questi primi mesi con la maglia azzurra sarebbe comunque ben al di sotto delle previsioni, secondo cui il serbo avrebbe dovuto affiancare proprio Koulibaly nell’undici titolare. Ma “giocare” nel Napoli, era comunque un sogno.


25 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Ayace67
Ayace67(@ayace67)
5 anni fa

Personalmente mi spiace per dei ‘buoni’ giocatori che facciano questa fine, ma quando se la cercano se la meritano!

fratelliperungiorno
fratelliperungiorno(@fratelliperungiorno)
5 anni fa

Vai, crocifisso, acchiappala sta audience!

starrynight69
starrynight69(@starrynight69)
5 anni fa

anche al mio italiano…hanno tarpato le ali…
A con l acca…sveglia!!!

Toro, questo Belotti fa sognare: segna più di Pulici nel ’76

Toro-Genoa, prezzi speciali per le donne e per gli Under 16