È necessaria una giornata di riposo, non è esclusa nemmeno un’ecografia. Soltanto domattina il dolore permetterà di capire se si dovrà fermare o meno

“Affaticamento” è una parola strana. Nel calcio, maledetta. Perché lascia in sospeso: può essere una semplice contrattura, o qualcosa di più doloroso. Niente di grave, ma nemmeno niente da sottovalutare. E, infatti, in sospeso è Maxi Lopez come tutto lo staff granata: quella di domenica, complice l’infortunio (sempre muscolare, ma più grave) di Belotti, contro l’Atalanta sarebbe stata la sua possibilità. Ma l’affaticamento di questa mattina può troncare ogni possibilità sul nascere.

L’attaccante argentino, infatti, ha dovuto interrompere anzitempo la seduta mattutina per un dolore al flessore della coscia destra. Un affaticamento, appunto, che ha subito portato lo staff medico-sanitario a far fermare il giocatore. L’iter valutativo è però ormai di routine: fino a domani, infatti, il giocatore non potrà essere messo sotto osservazione. Prima, infatti, il muscolo dovrà restare a totale riposo per diverse ore; poi, già in mattinata, si potrà capire se il dolore è sopportabile o meno. Nel secondo caso, non è da escludere nemmeno l’ipotesi di un’ecografia, che automaticamente implicherebbe il forfait per la sfida contro gli orobici.

Altrimenti, si potrà aspettare il pomeriggio, e vedere se i primi carichi porteranno a ulteriore dolore o se, invece, il pericolo sarà scampato. I tempi di recupero, quindi, sono davvero estremamente variabili: possono portare a uno stop di una settimana (o dieci giorni, nei casi più gravi), ma anche di qualche ora. L’emergenza in attacco, se Maxi Lopez dovesse alzare bandiera bianca, sarebbe notevole: Mihajlovic si ritroverebbe a disposizione Boyè, Martinez e Iago, oltre ad Aramu. Quattro giocatori per tre posti, una prospettiva che potrebbe portare a un cambio tattico, con l’impiego del trequartista e delle due punte, così da avere più di una sola alternativa in panchina.

È tutto rimandato a domani: Maxi Lopez è in attesa, con la speranza di riuscire a stringere i denti ed esserci. Ma non dipenderà solo da lui.


39 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Capitano
Capitano
6 anni fa

93* calcio d’angolo testa di Hart 0-1 tutti a casa 6 punti e quarti in classifica! Si sì

micfo14_VerbaniaGranata
micfo14_VerbaniaGranata
6 anni fa

Ma com’è possibile che il Bologna ha piú abbonati di noi? Siamo sempre meno

abc1960
abc1960
6 anni fa

perché pre direttore sportivo e curva maratona hanno ben poco del TORO che fu ….. tu pensa entrano nello stadio 10 minuti prima della partita . una volta entravamo almeno 1 ora se non due proma. Ora alle tre meno un quarto la curva e ancora vuota ridicoli

Magomerlino1
Magomerlino1
6 anni fa

Ma chi se ne frega di Martinez o Maxi o Belotti o Ljajic che hanno problemi muscolari ! Noi schieriamo Vives centravanti e prima che lo capiscano e lo marchino come tale lui ha già fatto un gol ! Poi l’inglese para tutto e vinciamo uno a zero.

Martinez, buone notizie: l’attaccante si allena con il gruppo

Toro, oggi la rifinitura pomeridiana: ultimi ballottaggi per Mihajlovic