Visita a sorpresa per l’attaccante argentino del Torino, con un passato blaugrana. Maxi Lopez saluta il Barça e alimenta la voglia di derby

È stata una bella comparsata, quella di ieri pomeriggio. Dopo aver sudato in mattinata con il Torino, Maxi Lopez si è recato allo Juventus Stadium, per una visita a sorpresa ma molto gradita da parte del Barcellona. Dopo aver militato, giovanissimo, nel 2005-2006, tra le fila dei blaugrana, l’attaccante argentino si è sempre dimostrato molto attaccato a quei colori e a quella società, e ieri ha voluto dare un segno di dimostrazione concreto, alla vigilia dell’importantissima sfida di Champions League contro la Juventus. Il giocatore si è infatti recato a Venaria, dove si stavano allenando Messi e compagni, per fare un saluto a tutti, stringere la mano a Luis Henrique e dare la sua personale carica alla squadra.

Carica che ha il forte sapore di derby, per il giocatore granata, che spesso contro i bianconeri si è infiammato, cercando di dare il massimo. Un bell’episodio per Maxi Lopez, che dimostra riconoscenza verso il passato, con un occhio però anche al presente. In attesa di un derby che il giocatore, proprio allo Stadium, vorrebbe vivere, come tutti, da protagonista.


24 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Edelstahl
Edelstahl(@edelstahl)
4 anni fa

Maxi è uno che poteva essere,ma non è mai stato

Alberto (Lovi)
Alberto (Lovi)(@lovi)
4 anni fa

Grande Maxi!

Alberto (Lovi)
Alberto (Lovi)(@lovi)
4 anni fa
Reply to  Alberto (Lovi)

esageruma nen

maximedv
maximedv(@maximedv)
4 anni fa

E Luis (H)enrique chi sarebbe? Dai, manco l’allenatore di una delle squadre più forti al mondo azzecchiamo… 🙂

Torino, oggi allenamento pomeridiano: si pensa già al Crotone

Falque: “Torino è più granata che bianconera. Juve-Barça? Tifo Barcellona”