Il duello / Mirko Valdifiori torna nel suo ex stadio e tra gli avversari che dovrà affrontare c’è anche Diawara che ha preso il suo posto al Napoli

Il Toro vola al San Paolo con l’obiettivo di tornare immediatamente a fare risultato dopo la sconfitta nel derby, in un match che si presenta come tutt’altro che semplice. Il Napoli è in forma e visti gli scontri nei quali sono impegnate le squadre di testa, i tre punti fanno più gola che mai. E a fare ritorno a Napoli sarà anche Valdifiori che all’ombra del Vesuvio non ha di certo vissuto la sua miglior stagione e che questo pomeriggio dovrà vedersela con Diawara, un’arma in più per Sarri e la sua mediana.

Mirko Valdifiori. È cresciuto, Valdifiori, da quando è approdato al Toro e continua a crescere di partita in partita. Rispetto ai primi passi mossi con la maglia granata adesso rappresenta una vera e propria sicurezza: corre, smista palloni, dirige alla perfezione il gioco degli uomini di Mihajlovic diventando il vero metronomo del gioco granata. Ha preso maggior sicurezza e sia in fase offensiva che in quella difensiva risulta spesso determinante. Impegno e convinzione non gli mancano, così come non manca di certo l’appoggio ai compagni. Quello che manca a Valdifiori è il gol e non è da escludere che tornare al San Paolo non possa rappresentare quella spinta in più in grado di dare la giusta motivazione al centrocampista granata per fare un ulteriore passo avanti.

Amadou Diawara. Giocatore perfetto in un centrocampo a 3 come quello del Napoli. Abile a rompere il gioco degli avversari e soprattutto ad interpretare il gioco partenopeo, è dotato di una visione di gioco estremamente lucida. Ha all’attivo solo 7 presente con la maglia azzurra ma gli sono bastate per guadagnarsi la fiducia di Sarri, dei compagni e del presidente che ha respinto al mittente le offerte di mercato arrivate dal Tottenham Hotspurs. Diawara non si tocca, resta a Napoli dove per Sarri rppresenta una vera arma in più per il suo centrocampo. E proprio a lui il tecnico partenopeo si affiderà questo pomeriggio per cercare di scardinare il gioco del Toro e trascinare il Napoli alla vittoria.


8 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Lo scoglio
Lo scoglio
5 anni fa

Sara dura oggi. Anche per loro.

elio.bernardi@yahoo.it
elio.bernardi@yahoo.it
5 anni fa

…… ed io, vecchio rincitrullito, spero che oggi per farmi un regalo di natale Sinisa metta VIVES, sempre che si sia ripreso dall’infortunio

tric
tric
5 anni fa

Non mi piace criticare i nostri giocatori: non l’ho fatto neppure per Padelli, ma temo davvero che il punto debole del nostro Toro sia Valdifiori. Non è questione di fare gol a Napoli, è proprio che un centrocampista che ha fatto 4 gol in quasi 300 partite non può essere… Leggi il resto »

Mihajlovic: “I nostri cambi non sempre all’altezza, mercato necessario”

Toro, oggi la ripresa: porte aperte in Sisport