Nicchi risponde a Cairo: “La sudditanza non esiste”

di Andrea Flora - 18 Dicembre 2018

Il presidente dell’associazione italiana arbitri risponde al numero 1 del Torino che aveva polemizzato nei confronti degli arbitri e della sudditanza verso la Juventus

Prova a calmare le acque il presidente dell’Associazione Italiana Arbitri Marcello Nicchi al termine del consiglio federale di Roma. Il numero uno dei direttori di gara smorza la polemica fatta sorgere da Urbano Cairo che aveva accusato la categoria arbitrale di sudditanza nei confronti delle big di Serie A. Il presidente del Torino aveva in particolar modo portato alla luce i casi riscontrati nel derby della Mole perso per 1-0 contro i bianconeri, con due episodi da rigore a favore dei granata. Nel giro di 24 ore hanno seguito queste parole anche quelle del patron genoano Enrico Preziosi, al termine di Roma-Genoa terminata per 3-2 per i giallorossi e con un fallo da rigore in pieno recupero non fischiato a favore dei liguri. Episodio identico a quello di Matuidi vs Belotti; all’Olimpico di Roma protagonisti furono Florenzi con Pandev. Nicchi ha dichiarato: “Sudditanza psicologica? Non è un argomento di casa mia”.

Cairo sulla Juve: “Sudditanza psicologica? C’è ancora”

A meno di 48 ore dal derby giocato sabato sera, il presidente Cairo è intervenuto a Radio Anch’io sport per commentare la sfida con la Juve a freddo, dopo le polemiche dell’immediato dopogara. “Con la Juve siamo sfortunati, ho un elenco di episodi contro incredibile”. Come altre volte, anche nella stracittadina è mancato l’utilizzo del Var: “L’hanno visto tutti: una abbastanza evidente e plateale quando Matuidi ha spinto Belotti e l’altra quando Alex Sandro ha trattenuto Zaza. Due azioni almeno da andare a vedere al monitor. Ma non siamo gli unici ad essere stati penalizzati, la stessa cosa è successa anche al Genoa con la Roma e alla Roma contro l’Inter. Se esiste la sudditanza psicologica? Penso che ci sia ancora, visto l’elenco di episodi capitati ad esempio contro la Juve, loro sono più forti e questo è un fatto”. Cairo ha anche commentato l’episodio Ronaldo-Ichazo, avvenuto dopo il rigore di CR7.

più nuovi più vecchi
Notificami
michelebrillada
Utente
michelebrillada

comunque in tutto questo bailame non si parla più del fatto che giocatori come zaza e soriano non dovrebbero mai piu entrare in campo nel toro e mister(porte chiuse al fila) che parle tanto di volere i giovani della primavera ,dice che parigini ha un gran futuro e poi fa… Leggi il resto »

Vegeta
Utente
Vegeta

Nicchi ha ragione… non è sudditanza ma malafede….

mik69
Utente
mik69

Nicchi…tieniti la tua bella poltrona in caldo, pezzo di me.. Rda