Rossettini: "C'è stata la voglia di non arrendersi. Contento per il rientro"

Rossettini: “C’è stata la voglia di non arrendersi. Contento per il rientro”

di Redazione - 28 Febbraio 2017

Il centrale granata parla ai microfoni di Torino Channel dopo il pareggio sul campo della Fiorentina: “Avremmo anche potuto vincere”

Il difensore granata Luca Rossettini ha parlato ai microfoni di Torino Channel, concentrandosi sul pareggio conquistato a Firenze e sul momento della squadra. Prime parole, però, sul rientro in campo dopo l’infortunio: “Ho provato sensazioni positive a Firenze. Non mi aspettavo di fare cosi tanti minuti dopo cosi pochi giorni”. Il suo ingresso nella ripresa è coinciso con l’inizio della rimonta granata: “Sono contento perché ho partecipato alla reazione della squadra. C’è stata la voglia di non arrendersi ad un risultato così brutto. Abbiamo subito due gol senza riuscire quasi mai ad imporre il gioco, poi la squadra è venuta fuori, anche se un rigore sbagliato sul 2-0 avrebbe spezzato le gambe a chiunque, e avremmo potuto anche vincere la partita se fosse durata qualche minuto in più”.

Il centrale, poi, prosegue: “Tante volte siamo partiti bene, ieri al contrario siamo partiti male; purtoppo è un’annata cosi, la squadra cambia più volte faccia, ma stiamo lavorando su questo, cerchiamo di migliorare ogni giorno sui nostri difetti. Conquistare un punto a Firenze penso che sia stato importante. La rimonta è stato più merito nostro che demerito della Fiorentina”. Qualche parola anche sulla situazione sfortunata legata ai tanti infortuni: “Quando devi cambiare nei vari reparti è chiaro che gli equilibri si modificano, non è mai facile giocare partite dopo tanto che non si gioca cambiando il compagno, però penso che ognuno abbia sempre cercato di dare il massimo, riuscendoci o meno. In allenamento si vede e questo spinge a dare sempre il massimo”. 

Sguardo ora puntato tutto verso il Palermo: “Se si è mosso qualcosa lo vedremo col Palermo. Un punto in questa situazione è importante solo se in casa riusciamo a fare tre punti. Adesso sta a noi, preparare bene la partita contro una squadra che vuole giocarsi ogni possibilità per restare in Serie A con tutte le loro forze”.

9 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Gianni (Granata59)
Granata59
3 anni fa

Cazzo! Sono spariti tutti i mimmigiggixodix (+ multinick, ovvio!)….. Tutti a soffrire perchè il napoli vende cara la pelle…. Ma come osa il napoli?

Massimo 1963 (lamaratona2.0)
lamaratona2.0
3 anni fa

Concordo con i commenti sotto.
In una squadra che davvero si vuole giocare un piazzamento europeo sarebbe una buona e sicura riserva.
Finora ha fatto bene in una difesa da incubo come la nostra, difesa ridisegnata dopo le partenze eccellenti dal taccagno e dal suo scudiero in modo impeccabile….

remy
remy
3 anni fa

L’ingresso di Rossettini ha dato molta personalità al gruppo. Lui e Castan sono mancati moltissimo sotto questo aspetto , senza togliere alcun merito a Moretti. Castan è superiore al Moro nell’aggredire altissimo , e quindi più funzionale al nostro gioco, mentre Rossettini al cospetto di Ajeti diventa Beckembauer . Gira… Leggi il resto »