Giro di tamponi per il gruppo squadra del Torino prima dell’Udinese: ma tutto è nato da un falso allarme

E’ tornata la paura del Covid, al Filadelfia. Tutto il gruppo squadra del Torino si è sottoposto infatti a test molecolari d’urgenza per verificare l’esistenza, o meno, di un focolaio di coronavirus. Tutto è nato da un tampone antigenico positivo notificato a un calciatore nella giornata di venerdì. In un primo momento, secondo la ricostruzione di Repubblica, sembrava trattarsi di Josip Brekalo, ma l’indiscrezione è poi stata smentita. Lo staff medico ha subito messo in allarme la squadra, programmando un giro di tamponi – questa volta molecolari – per tutti. Alla fine, l’emergenza si è risolta scoprendo il falso allarme. Il giocatore sospetto positivo, infatti, era incorso nell’ormai nota falsa positività: il tampone che ha poi effettuato nella mattinata di sabato è risultato infatti negativo. Tutto è rientrato, dunque.

Filadelfia
Filadelfia
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 20-11-2021


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
5 giorni fa

Sembra un spot per dire che il tampone antigenico non è affidabile, in modo poi da poter fare quello che vogliono col pass. D’altronde il patron del Torino è pure l’editore del corriere, una dei giornali più venduti, per numero di copie ovviamente 😅

granatadellabassa
granatadellabassa
6 giorni fa

Adesso si ricomincia…

Linetty, risorsa verso l’Udinese: per Juric è (di nuovo) la risposta all’emergenza

Kone, Juric aspetta i progressi. E il Toro pensa al rinnovo