Negli esordi che hanno caratterizzato la carriera di Juric, il migliore è stato quello con il Crotone. Con il Mantova il peggiore

Otto anni dopo l’esordio da allenatore, ecco che Juric è approdato in granata per una nuova avventura. Riconosciuto come uno dei tecnici più promettenti del momento, è riuscito a dare un’impronta precisa al Torino, reduce da due stagioni disastrose ma pronto a rimettersi in sesto. Il suo tocco si è già visto non solo sul fronte di gioco: oltre infatti ad un nuovo modo di approcciare i match più aggressivo, ha infatti restituito al club un’identità precisa, rendendolo autore di un inizio di stagione positivo. Il Torino ha infatti raccolto otto punti in sette giornate, con due vittorie e due pareggi in attivo ed un undicesimo posto. Spesso le squadre di Juric, alla sua prima stagione, sono partite col turbo.

Mantova e Crotone agli antipodi

La prima lo ha visto prendere il comando del Mantova nel 2014. Il club, nel Girone di A di Lega Pro, ha raccolto tre punti nei primi sette incontri, migliorando esponenzialmente a corso d’opera. I tre pareggi rimediati, lo hanno segregato in ultima posizione fino alla decima giornata, dove è cominciata la risalita fino al tredicesimo posto finale. Col Crotone l’inizio è stato decisamente più felice. I rossoblù hanno infatti ottenuto ben quattordici punti con quattro vittorie e due pareggi, il secondo miglior risultato per il croato. Con il club calabrese è arrivata la sua consacrazione: ha infatti raggiunto il secondo posto e la promozione in A, scalando di un’ulteriore categoria.

Juric, col Genoa un inizio promettente, poi l’esonero

Anche con il Genoa, dove i tira e molla sono stati parecchi nel corso delle tre stagioni durante le quali ha a tratti preso il comando della panchina, è riuscito a raggiungere i quattordici punti nei primi sette match, con un filotto di tre vittorie consecutive nelle prime tre giornate e quindi la vetta della classifica. Alla settima, era all’ottavo posto. Il danno è arrivato nella seconda parte del campionato con Preziosi che ha optato per l’esonero. Il passaggio al Verona, considerato tra i più fruttuosi a livello di risultati, ha seguito a grandi linee l’andamento che sta avendo in granata. Il club gialloblù ha conquistato nove punti, uno in meno rispetto a quest’anno, con due vittorie e tre pareggi. La posizione di classifica era però differente: un quattordicesimo posto contro l’undicesimo attuale. Potrebbe perciò essere la volta del bis.

Ivan Juric
Ivan Juric
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 09-10-2021


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
maximedv
maximedv
6 giorni fa

Non si capisce molto da questo articolo. Il bis di che? Speriamo che col Torino ci sia la sua consacrazione. Finora non è che abbia fatto chissà quali risultati in carriera. Speriamo li raggiunga qui

Effetto Juric: il Torino torna a correre

Toro, i lettori non sono fiduciosi: Belotti non rinnoverà