Scadenza fissata al 27 luglio 2018 per la seconda squadra: il Torino interessato a partecipare, ma punta più al prossimo anno

Alla fine, la decisione è arrivata. Ed è attendista. Il Torino resta sempre interessato a partecipare al progetto delle seconde squadre, ma continua a caldeggiare l’idea di prendervi parte sopratutto a partire dalla stagione 2019/2020, non da quella ormai prossima a cominciare. D’altra parte, per imbastire un progetto simile ci vuole tempo, programmazione, e, cosa tutt’altro che da tralasciare, una discreta qualità della rosa, che altrimenti non porterebbe a valorizzare nessuno. Ecco che il lavoro dei prossimi mesi, in particolare di Massimo Bava, sarà orientato verso questo aspetto. Dei prossimi mesi, appunto; non giorni.

Torino, seconda squadra: progetto in stand-by

Così anche il prossimo anno, se il Toro non dovesse cambiare idea (e non sembra intenzionato a farlo: la scadenza comunque è fissata per il 27 luglio), Federico Coppitelli gestirà la formazione Primavera, con tutti i giovani annessi e connessi del caso e secondo il consueto regolamento. Poi, per la seconda squadra vera e propria, si vedrà in futuro. Attualmente l’orientamento dei granata, dopo ulteriori giorni di riflessione, sembra arrivato a questo: non a caso il Torino si era già speso, insieme ad altre società, affinché l’attivazione della seconda squadra partisse tra una stagione, non subito. Progetto naufragato, quindi? Assolutamente no. Solo, sospeso e rinviato con più lavoro alle spalle, alla prossima stagione. Non a caso, gli ormai ex Primavera iniziano già ad accasarsi altrove (vedi per esempio D’Alena, a un passo dalla firma e dal prestito al Renate). Per la seconda squadra, ancora, c’è tempo.


13 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Vegeta
Vegeta
3 anni fa

Ma avete visto che a Bergamo hanno daspato uno storico capo ultrà per essere stato con altri tifosi a ricevere la squadra. Poi non mi venite a dire che Cairo non c’entra perché è palese che in virtù della sudditanza a favore dei gobbi ci sia il suo zampino di… Leggi il resto »

Sergio (Plasticone69)
Sergio (Plasticone69)
3 anni fa

Noi che abbiamo visto lo scudetto del 76 non c’è la ricorderemo.,..per fortuna 😁😁😁

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
3 anni fa

Cairo fatti furbo. Non riesci a farne UNA decente e vuoi la seconda. Ma fate furb.

GranataDentro ( Triste leggere certi termini usati verso fratelli di tifo e mai verso i gobbi. Mai! Che peccato vedere il Toro dilaniato nel suo interno!
GranataDentro ( Triste leggere certi termini usati verso fratelli di tifo e mai verso i gobbi. Mai! Che peccato vedere il Toro dilaniato nel suo interno!
3 anni fa

anche qui cairo c’entra poco o null.a C’entra un regolamento assurdo , delle cklassifiche assurde asservite ai piu ricchi, e infine il numero di posti disponibili. Infine se il regolamento inerente la seconda squadra fa schifo, la colpa è solo della Federazione. Non a caso tutte le squadre che si… Leggi il resto »

GranataDentro ( Triste leggere certi termini usati verso fratelli di tifo e mai verso i gobbi. Mai! Che peccato vedere il Toro dilaniato nel suo interno!
GranataDentro ( Triste leggere certi termini usati verso fratelli di tifo e mai verso i gobbi. Mai! Che peccato vedere il Toro dilaniato nel suo interno!
3 anni fa

Non sempre innocente, e non per forza. In questo caso, si

Lyanco: “Il lavoro continua”. Il difensore si prepara al rientro

Mondiali, tocca a Niang: il Senegal si gioca la qualificazione agli ottavi