Torino, 6 giocatori in gol nelle prime 12 giornate: 3 in meno del 2018

Torino, solo 6 giocatori in gol: mancano le reti dei centrocampisti

di Andrea Flora - 14 Novembre 2019

Torino, meno giocatori in gol quest’anno ma numero di reti realizzate dai granata quasi identico: Belotti goleador, mancano all’appello i centrocampisti

Pausa di campionato per le Nazionali e in vista del rush finale di questo girone di andata di Serie A, iniziamo a mettere nero su bianco il bilancio del Torino di Walter Mazzarri confrontandolo con il Toro versione 2018/2019 dopo 12 giornate. Lo scorso anno il Torino era attualmente alla decima posizione della classifica ed aveva ottenuto 17 punti, 3 in più di quest’anno: infatti i granata sono attualmente undicesimi e con 14 punti in classifica. Tre punti in meno che però visti da fuori, guardando la squadra in campo e i risultati ottenuti sembrano almeno 9. Infatti il dato reale dice che non sono migliorati i risultati dello scorso anno, ma nemmeno peggiorati da richiedere un cambio sulla parte tecnica. Rimane un problema dallo scorso anno: la fase realizzativa. Quest’anno solamente sei giocatori diversi in gol con Belotti che domina questa classifica con 7 reti fatte, poi Berenguer con tre, Zaza con due e a seguire ad una marcatura sola ci sono: Bonifazi, Izzo e Ansaldi. Mancano all’appello i centrocampisti.

Torino, 1 gol in meno segnato rispetto allo scorso anno

Per Walter Mazzarri rimane come problema numero uno all’interno del Torino la fase realizzativa: lo scorso anno dopo 12 giornate di campionato i granata erano riusciti ad andare in gol per 16 volte. Quest’anno non è cambiata la musica: 15 reti realizzate dopo 12 giornate di Serie A. Quest’anno il Toro ha puntato moltissimo in sede di calciomercato estivo sui nuovi acquisti in attacco, ma fino ad ora non hanno portato i risultati sperati. Il nome caldo è quello di Simone Verdi, in cerca ancora della sua prima rete in granata. Lo scorso anno il nuovo acquisto in attacco fu Simone Zaza che arrivò alla settima giornata a trovare la rete (decisiva) contro il Chievo.

Torino, 6 giocatori in gol quest’anno: l’anno scorso erano nove

Nonostante il numero di gol segnati dal Torino nel corso della scorsa stagione fino alla dodicesima giornata non fosse molto diverso da quello di quest’anno: 15 vs 16 del 2018/2019, erano gli autori delle reti a cambiare spesso di partita in partia. Era una vera e propria cooperativa del gol con nove giocatori in grado di mettere la firma sulle partite della scorsa stagione: 4 volte fu Belotti a segnare, due volte Meité, tre volte Baselli, due volte fu lo spagnolo Falque mentre una rete la segnarono Izzo, Berenguer, Rincon, Nkoulou e Zaza.

9 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
8 mesi fa

il problema non sono i centrocampisti. il problema è di chi mette giu la squadra

Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68
Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68
8 mesi fa

Avercelo il centrocampo….

vecchiamaniera
vecchiamaniera
8 mesi fa

Mancano le reti dei centrocampisti ma soprattutto mancano i centrocampisti. TORINO AC 🔴

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
8 mesi fa
Reply to  vecchiamaniera

in effetti a parte 2 nazionali maggiori, Baselli valutato da tutti (tranne ad acluni tifosi) e meite che molti comunque ci pagherebbero a peso d’oro (e lui non è leggerissimo) non abbiamo altro. si loso, per qualcuno il Torino FC è tutto marrone e da buttare. meno male che quel… Leggi il resto »

vecchiamaniera
vecchiamaniera
8 mesi fa

Vista l’abbondanza di campioni prova a venderli.Non mi risultano richieste x nessun giocatore da te menzionando.E falla finita..

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
8 mesi fa
Reply to  vecchiamaniera

Sirigu,Izzo, Lyanco, Bonifazi, Nkoulou, Ola Aina, Baselli, Meite, Belotti, Berenguer, Iago, per dire solo gli ultimi che sono stati cercati e che mi vengono in mente
E inoltre Rincon e Lukic sono nazionali maggiori. continua a essere una verità. evidentemente tant scarsi non sono.