Quest’anno il Toro tra infortuni e casi di positività al Covid-19 ha avuto tante assenze, l’ultima quella di Singo per il derby

Il Torino in una stagione in cui sta faticando molto a raccogliere punti e prestazioni positive ha dovuto dovuto fare i conti anche con le diverse assenze tra i giocatori risultati positivi al Coronavirus e i casi di infortuni. L’ultimo riguarda Singo che, dopo un periodo di indisponibilità e qualche minuto in campo contro la Sampdoria, è di nuovo costretto a fermarsi a causa di una lesione alla coscia sinistra. La situazione fisica del numero 17 granata verrà monitorata ma la sua presenza nel derby è ormai vicina all’esclusione. Un’assenza pesante che sicuramente preoccupa Davide Nicola che dovrà forzatamente cercare un sostituto.

Tanti indisponibili in difesa e sulle fasce

Nicola avrebbe voluto puntare su Singo per la gara contro la Juve, impiegandolo sulla fascia destra per cercare di mettere in difficoltà i bianconeri. Proprio sulle fasce i granata in questa stagione hanno avuto diversi giocatori indisponibili. Vojvoda è stato fuori per una lussazione alla spalla e poi per il Covid, Ansaldi tra dicembre e gennaio ha dovuto saltare qualche partita per un problema muscolare, e ora è di nuovo indisponibile il difensore ivoriano. Sempre per quanto riguarda il reparto arretrato anche Rodriguez è stato indisponibile prima a inizio campionato per un infortunio agli adduttori della coscia destra, rimediato in allenamento e poi assente nel match contro l’Atalanta a causa di un problema gastro-intestinale. Altri difensori che nel corso della stagione sono stati indisponibili sono: Murru, Izzo, Buongiorno e ultimo, in ordine cronologico, Nkoulou.

Torino, Baselli sfortunato: dall’infortunio al ginocchio a quello alla caviglia

Tra i più sfortunati ci sono sicuramente Baselli e Sanabria. Il centrocampista, dopo uno stop lunghissimo a causa di un infortunio molto grave, ovvero rottura del legamento crociato del ginocchio destro, era tornato a disposizione quando sulla panchina granata c’era ancora Giampaolo, ma il suo esordio stagionale è arrivato contro il Benevento nella prima gara di Nicola come allenatore del Toro. Sanabria invece è stato acquistato a gennaio ma, una volta arrivato a Torino, è risultato positivo al Covid-19 ed è stato costretto ad un periodo di isolamento in una camera di albergo con la sua famiglia per 21 giorni. Il suo esordio è arrivato contro il Crotone dove l’attaccante paraguaiano ha trovato anche un grande gol. Insomma il Toro oltre ad essere deludente è anche molto sfortunato ma questo non deve essere un alibi e Nicola lo sa.

Mergim Vojvoda infortunato con lo staff medico
Mergim Vojvoda infortunato con lo staff medico
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 31-03-2021


L’avvocato della Lazio: “Contro di noi è accertata una sorta di truffa”

Commissioni agli agenti nel 2020: il Toro ha speso più di 3 milioni