I prossimi avversari/ L’Atalanta è ancora in cerca della quadra, dopo il cambio di allenatore e un mercato che ha lasciato delle perplessità

Che non sia un momento esaltante in casa Atalanta è un fatto acclarato, le due sconfitte in altrettante giornate di campionato hanno acuito le difficoltà di una situazione apparsa nebulosa già in partenza. Il mercato non ha fornito al neo-allenatore le pedine necessarie ad attuare in scioltezza il 3-4-3, autentico marchio di fabbrica del tecnico ex Genoa. Di recente, l’allenatore dell’Atalanta non è andato per il sottile, rivelando le difficoltà riscontrate a gestire un gruppo a suo giudizio troppo numeroso: il dover settimanalmente escludere alcuni giocatori non solo dall’undici titolare, ma anche dalla panchina, rischia di creare in casa atalantina un insidioso clima di malcontento.

La sessione di calciomercato è stata comunque ricca per il club bergamasco, gli arrivi di Paloschi Zukanovic, oltre a quello del centrocampista Kessie (da molti indicato come possibile rivelazione del campionato), hanno sì rimpinguato la rosa a disposizione di Gasperini, senza tuttavia andarla a rinforzare in alcuni ruoli chiave indicati dal tecnico: su tutti quello degli esterni offensivi, propedeutici al suo attacco a tre uomini. I 6 gol incassati nelle prime due partite di campionato, inoltre, evidenziano un assetto difensivo ancora fragile e lacunoso, e il passaggio alla difesa a 3 dopo diverse stagioni improntate sulla linea a 4, sembra non essere ancora assimilato a dovere. Incertezze su cui il Toro dovrà puntare con spregiudicatezza, per iniziare a cogliere preziosi punti anche in trasferta.

TAG:
toro

ultimo aggiornamento: 06-09-2016


9 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
maraton
maraton
6 anni fa

VERDELLO……ricordi coniglio bergamasco???

tric
tric
6 anni fa

Grazie Redazione

G.T.
G.T.
6 anni fa

Troveremo lungo.

Toro, all’asta la maglia di Ljajic: il ricavato per l’emergenza terremoto

Benassi e Lukic oggi in campo con l’Under 21, Acquah sfida la Russia