Ljajic incanta, Belotti segna. Buona intesa anche con Iago Falque, apparso però in leggero ritardo di condizione

L’amichevole di ieri, in Austria, contro l’Ingolstadt, ha messo in luce le qualità del tridente d’attacco del Toro, che ci sono e sono tante, ma anche gli aspetti da migliorare. La tecnica dei due rifinitori granata, Iago Falque e Ljajic, non è certo in discussione, i due giocatori ex Roma sono una spanna sopra gli altri, tecnicamente parlando, ma c’è da migliorare un’intesa che si sta cercando di costruire e consolidare di giorno in giorno e, soprattutto, la concretezza nelle giocate di uno dei tre interpreti offensivi del Toro, Iago Falque.

Da un lato, infatti, Ljajic è fautore di ottime giocate, da vero numero dieci, non si risparmia, dà spettacolo e, anche se non ha segnato come nella gara contro il Benfica, è tra i più in forma, Belotti è la spina del fianco delle difese avversarie, sempre pronto a rendersi pericoloso, a tentare di spedire in rete ogni pallone e utile alla squadra nel farla salire. Iago Falque, dall’altro lato, nonostante abbia tutte le carte in regola per fare bene, è apparso un po’ indietro rispetto ai compagni soprattutto nel reggere il ritmo partita e nella lettura delle fasi del match.

Durante la gara di ieri, l’esterno d’attacco spagnolo non ha dato il meglio di sé, mettendo in campo una prestazione un po’ opaca. L’ex giallorosso ha provato a dare una scossa alla sua prova nella seconda frazione di gara, fornendo un lancio splendido per Belotti, ma una sola giocata e poco altro nell’arco di una partita intera non può soddisfare un giocatore del suo calibro né, tantomeno, un tecnico esigente come Mihajlovic.

Non è il caso, comunque, di fare drammi, dal momento che si tratta ancora di calcio d’agosto e di amichevoli, ma nelle prossime uscite Iago Falque è chiamato a fare meglio, così come Ljajic, da cui ci si aspetta sempre di più, al fine di consegnare al tecnico granata un tridente tecnicamente di altà qualità che può essere l’arma in più del Toro.

TAG:
iago falque ljajic

ultimo aggiornamento: 03-08-2016


32 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
carlo
carlo(@carlo)
5 anni fa

scusate ma il 442 ci fa male? peres è veloce solo sul lungo? non ha scatto, ne’ controllo palla? non riuscirebbe a fare interdizione come mezzala destra (nel 433)? sarebbe peggio di baselli? meno veloce e fisico e tecnico? ci vuole un’altra estate per imparare anche il 442? è così… Leggi il resto »

max69
max69(@max69)
5 anni fa

….. il tridente che punge! ieri ho visto 0 (zero) tiri in porta goal escluso. OK siamo ancora in preparazione e le gambe sono pesanti. Però un minimo di obiettività non guasterebbe

max69
max69(@max69)
5 anni fa

Sono preoccupato …… per la mia salute! “….Ljajic incanta …..”. Punizione a parte mi sembra non abbia toccato palla in 2 partite. Sicuramente ho visto male io.

Jones
Jones(@gix)
5 anni fa
Reply to  max69

Liajic ha fatto intravedere ciò che può fare,ma incantare è un’altra cosa,siamo in moti ad essere preoccupati per la nostra salute 🙂

BlackMambaX
BlackMambaX(@blackmambax)
5 anni fa
Reply to  max69

azz, siamo in due allora. Ho visto quello che hai visto tu, devo preoccuparmi? :O

Mondoalzalasedia
Mondoalzalasedia(@mondoalzalasedia)
5 anni fa
Reply to  BlackMambaX

Forse col flauto incanta i serpenti.

Ajeti, grinta da Toro: il difensore è in crescita

Toro, disponibilità e autografi ad allenamento concluso