Tra cori e sfottò il supporto dei tifosi granata soprattutto in occasione del Derby non è mai mancato. Ecco gli striscioni più divertenti

Il Derby della Mole, si avvicina. Mancano poco più di 24 ore a Toro-Juve, l’ansia e la voglia di vedere i propri giocatori agguerriti e determinati comincia a salire, così come la voglia, per i tifosi, di dare spettacolo sugli spalti. Sfottò, cori e striscioni continuano a farla da padroni e negli anni le frecciatine a suon di slogan sono diventate sempre più dirette e frequenti.

Dal generico “Scusa merda se ti chiamo Juve” passando per il riferimento alla “Vecchia signora: 30 sul campo, 50 a casa”, i tifosi del Toro, negli anni, si sono davvero sbizzarriti, senza risparmiare nessuno. Il derby, come si diceva, non è solo questione calcistica: è una sfida che punta diritta al senso di appartenenza ai colori della propria squadra, alla bandiera, a una maglia che va onorata. Ed ecco, allora, che se da un lato qualcuno urla che “Torino è bianconera” dall’altra parte i tifosi granata rispondono con un caloroso “Benvenuti a Torino”. Uno striscione visto spesso allo stadio in occasione del derby, a cui si associano “Non parlate italiano, non conoscete il piemontese, ma qual è il vostro paese?” e il classico di qualche anno fa “Noi Torinesi in Europa voi clandestini a Torino”. Anche l’evento dell’Expo dello scorso anno diventa occasione per ricordare agli ospiti la “strada” per lo Stadio Grande Torino: “Sulla Maglia Expo Milano, a Torino col Tom-Tom in mano”.

E non finisce qui: calcio, appartenenza, colori ma anche e soprattutto storia. Una storia, quella bianconera, che ha dato spesso spunti trasformati in sfottò esilaranti da parte delle curve granata. Ed ecco allora che compaiono gli striscioni “Moggi un cellulare per te” e “L’arcobaleno per la Tim? Omaggio a Moggi e le sue Sim. Marionette”, chiarissi riferimenti allo scandalo Calciopoli. E come dimenticare i torti arbitrali subiti dai granata nella lunga, lunghissima, storia del Derby della Mole? Assolutamente impossibile per i tifosi del Toro che non si lasciano scappare l’occasione di ricordarlo: “Senza arbitri quando volete”, campeggia in Curva, proprio davanti agli occhi dei bianconeri.

Per finire la carrellata degli striscioni più simpatici e irriverenti del Derby, almeno dal lato granata, non si possono dimenticare quelli rivolti ai diretti protagonisti delle tante stracittadine, partendo da uno degli eroi granata nel derby, Maspero e la sua famosa buca, passando per gli juventini, definiti finti “come i capelli di Conte” o brutti “come Tevez”. Una squadra che scende in campo con “Un Buffon e 10 pagliacci” e che, andando indietro negli anni è riuscita a destabilizzare le condizioni climatiche al nord Italia come si legge in uno striscione degli anni ’80: “Minime al Nord: Juventus a meno 4”. E visto che quest’anno il derby arriva proprio sotto le feste natalizie, come dimenticare la richiesta che i tifosi granata, anni addietro, fecero a Gesù Bambino? Uno striscione-letterina per chiedere una bella Coppa come regalo di Natale per i tifosi della Juventus.

E l’elenco potrebbe continuare ancora e ancora. Una battaglia a suon di striscioni che fa spesso sorridere e a volte inorridire quando vengono colpite, come spesso è accaduto negli ultimi anni, le vittime di tragedie enormi come Superga o l’Heysel. Ma tralasciando estremi che si preferirebbe non dover mai commentare, in campo e soprattutto sugli spalti il derby resta sempre uno degli spettacoli più belli del nostro calcio. Domani il “Grande Torino” sarà tutto esaurito, sulla sponda granata si è riaccesa la voglia di derby, di partite giocate col coltello tra i denti, e se il risultato, mai come quest’anno, resta aperto e incerto, una cosa è sicura: i tifosi granata non faranno mancare il loro appoggio alla squadra di Mihajlovic, tornando davvero ad essere il 12° uomo in campo.


25 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Rafael
Rafael(@rafael)
5 anni fa

Be’ chi si ricorda “Juve in Europa? si con Alpitour” ….grande Gigi Maifredi…

Toro 72
Toro 72(@alessandro-miglietta)
5 anni fa

Spettacolari tutti ma Lippi come
Le mosche sulle merde mi ha fatto godere così come BENVENUTI A TORINO

Gibbs
Gibbs(@gibbs)
5 anni fa

Ai tempi del cacao meravigliao. “Il carotao meravigliao è il vostro sponsorao”

Nel pomeriggio la rifinitura, poi partenza per il ritiro pre-partita

Allegri: “Sarà un derby tosto e complicato, battere il Toro è sempre difficile”