Ljajic e Belotti sono i giocatori per cui Cairo ha speso la cifra maggiore, ruolo per ruolo ecco chi sono gli acquisti più cari del presidente granata

Quella da poco terminata, per Urbano Cairo non è stata solamente la sessione di calciomercato delle cessioni da record, vedi quella di Maksimovic che porterà nelle casse granata ben 25 milioni, ma è stata anche quella dove ha speso la cifra maggiore per un giocatore da quando è presidente del Toro: 8,5 milioni, quelli versati alla Roma per il cartellino di Adem Ljajic. Se Ljajic è in assoluto il giocatore per il quale il presidente granata ha speso la cifra maggiore, Lorenzo De Silvestri, altro neo acquisto, è il secondo difensore più pagato nei suoi undici anni di Toro: il cartellino è costato 3,6 milioni.

Come fatto per le cessioni più redditizie, è possibile stilare una formazione degli acquisti più costosi degli undici anni di presidenza di Urbano Cairo (festeggiati lo scorso 2 settembre). Il modulo è il 4-2-4, quello che, tra l’altro, ha caratterizzato le prime due stagioni del quinquennio di Giampiero Ventura sulla panchina granata. Tra i pali c’è proprio il portiere che era stato voluto dall’attuale ct della Nazionale: Jean François Gillet. Nonostante il belga nel 2012 avesse già 33 anni, Cairo fu costretto a pagare 1,7 milioni al Bologna per accontentare il suo allenatore. In difesa, nel ruolo di terzino destro troviamo Davide Zappacosta, arrivato un anno fa sotto la Mole per 5,5 milioni di euro. La coppia di centrali di difesa è invece composta da Cesare Natali e Nikola Maksimovic. Il primo arrivò nell’estate del 2007 dall’Udinese per 3,5 milioni, firmò un contratto di cinque anni, ma la sua esperienza in granata durò alla fine solamente due stagioni. Nikola Maksimovic è invece costato a Cairo 3 milioni: 500.000 euro per il prestito oneroso, 2,5 milioni per il riscatto l’estate dopo. Nel ruolo di terzino sinistro, anche se adattato, troviamo invece Lorenzo De Silvestri che, come detto in precedenza, è stato pagato 3,6 milioni.

Per quanto riguarda il centrocampo, la coppia di mediani è composta da Simone Barone e Daniele Baselli. Il primo al Torino dal Palermo nel 2006, subito dopo aver vinto il Mondiale in Germania, il suo cartellino costò a Cairo 4 milioni, uno in meno rispetto a quello che è costato quello di Baselli (bonus esclusi) arrivato un anno fa dall’Atalanta. In attacco, invece, sulla destra troviamo Alessio Cerci con i suoi 6,5 milioni di cartellino pagati da Cairo in due tranches (l’ala di Valmontone fu preso in un primo momento in comproprietà dalla Fiorentina, un anno dopo il presidente granata prelevò anche la seconda metà del cartellino), al centro Rolando Bianchi e Andrea Belotti, pagati rispettivamente 7 e 7,5 milioni, sulla sinistra invece l’acquisto più costoso dell’era Cairo: Adem Liajic, costato 8,5 milioni.

In totale per questi undici calciatori, bonus esclusi, Urbano Cairo ha speso quasi 56 milioni (55,8).

Questa la top 11 degli acquisti più dispendiosi:

GILLET (1.7)

ZAPPACOSTA (5.5) MAKSIMOVIC (3) NATALI (3.5) DE SILVESTRI (3.6)

BARONE (4) BASELLI (5)

CERCI (6.5) BIANCHI (7) BELOTTI (7.5) LJAJIC (8.5)

NB: le cifre tra parentesi sono i milioni di euro speri dagli acquisti dei vari calciatori e non tengono in considerazione eventuali bonus.


69 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
tabela
tabela(@tabela)
5 anni fa

Tutte queste plusvalenze dove sono? Perché nn vengono investite per crescere? Sono due semplici domande che ogni tifoso dovrebbe porsi. Visto che siamo una società sportiva si potevano acquistare giocatori di livello superiore , oppure investire dando basi più solide alla società, osservatori e tecnici per il settore giovanile ,… Leggi il resto »

toroxever
toroxever(@toroxever)
5 anni fa
Reply to  tabela

Bravo, obiettivi che una società di calcio deve porsi sempre, lo dico da tempo. Come fai giustamente notare son almeno 2 anni che a fronte di bilanci ottimi non ne consegue un rafforzamento tecnico, nè societario. Lo dico da tempo, ma ancora l’alibi del bilancio e del fallimento vengono agitati… Leggi il resto »

Granata59
Granata59(@granata59)
5 anni fa

A spanne, 55 mln spesi complessivamente per il “dream team” di cairuccio… Meno di quanto realizzato quest’anno! E, con 40 mln in saccoccia, ci sono pure quelli che hanno definito OTTIMO il mercato (il 19%, credo…). Incredibile! E ora, avanti con lo spauracchio del fallimento o della retrocessione! Come se… Leggi il resto »

deankeatonbig
deankeatonbig(@deankeatonbig)
5 anni fa

Ma poi cosa vuoi sputtanare? Tu ti guardi allo specchio e la tua giornata è già rovinata…

Osservatore
Osservatore(@osservatore)
5 anni fa
Reply to  deankeatonbig

47 anni, 180 cm. 76 kg. tutti i capelli in testa …. sinceramente sono piuttosto carino

Palermo, ora è ufficiale: via Ballardini, il nuovo allenatore è De Zerbi

Toro, all’asta la maglia di Ljajic: il ricavato per l’emergenza terremoto