Da Grella a Maksimovic ecco chi sono, ruolo per ruolo, i calciatori dalle cui cessioni, da quando Cairo è presidente, il Torino ha ricavato di più

La cessione di Nikola Maksimovic al Napoli nella storia del Torino è da record. O meglio, lo sarà la prossima estate quando nelle casse granata arriveranno i 20 milioni che la società partenopea dovrà obbligatoriamente versare per riscattare il cartellino del giocatore. Una cifra che andrà a sommarsi ai 5 milioni che De Laurentiis ha già versato per il prestito. In totale, quindi, la cessione di Maksimovic frutterà al Toro ben 25 milioni, una somma che farà del difensore il giocatore venduto alla cifra più alta nell’era Cairo. Maksimovic, inoltre, è per Cairo anche il miglior affare fatto da quando undici anni fa è diventato presidente del Toro: la cessione a titolo definitivo del difensore serbo, infatti, permetterà al numero uno della società granata di ricavare una plusvalenza di oltre 20 milioni di euro.

La prossima estate, per la campagna di rafforzamento, il Toro potrà contare sicuramente, oltre che sui 20 milioni che arriveranno dal Napoli, anche sui 12,5 provenienti dalla Roma per il riscatto di Bruno Peres (che fu acquistato dal Santos per una cifra di poco superiore ai 2 milioni). In pratica Cairo, senza considerare eventuali ulteriori cessioni, la prossima estate potrà contare su un tesoretto di 32,5 milioni.

Maksimovic e Peres sono solamente gli ultimi due giocatori dalle cui cessioni il presidente granata è riuscito a ricavare cifre importanti. Ripercorrendo gli undici anni di presidenza Cairo è possibile comporre una formazione con i vari giocatori che, ruolo per ruolo, hanno portato nelle casse granata le somme di denaro più alte. Il modulo è il 3-4-3: tra i pali troviamo Matteo Sereni, ceduto nell’estate del 2010 al Brescia per circa 1,5 milioni di euro, dopo che era arrivato in granata tre anni prima a parametro zero. Nella difesa a tre troviamo sul centrodestra il già citato Nikola Maksimovic, la cui cessione al Napoli in totale porterà nelle casse granata 25 milioni, al centro c’è Kamil Glik, venduto quest’estate al Monaco per 10 milioni, la posizione di centrale di sinistra è invece occupata da Angelo Ogbonna, per il cui cartellino la Juventus ha speso nel 2013 ben 13 milioni più bonus che potevano raggiungere i 2 milioni. A centrocampo, sulla fascia destra troviamo un altro giocatore già citato: Bruno Peres. Tra il milione che la Roma ha già versato per il prestito e i 12,5 che verserà la prossima estate per il riscatto del cartellino, dalla cessione del brasiliano il Toro ricaverà in totale 13,5 milioni. I due mediani che hanno rimpinguato maggiormente le casse granata sono invece Vincenzo Grella e Blerim Dzemaili: il primo fu venduto nell’estate del 2008 agli inglesi del Blackburn Rovers per 5 milioni di euro, il secondo invece fu ceduto al Parma per una cifra complessiva (tra il prestito oneroso, il riscatto della prima metà del cartellino e quella della seconda metà) di circa 8 milioni. Sulla fascia sinistra troviamo Matteo Darmian, per cui Cairo lo scorso anno trovò un accordo con il Manchester United per la cifra di 18 milioni più 2 di bonus. Per quanto riguarda il tridente offensivo, quello che ha portato più soldi in casa Toro è composto da Alessio Cerci sulla destra (venduto all’Atletico Madrid per circa 14 milioni), Ciro Immobile al centro (i granata dalla cessione della propria metà del cartellino al Borussia Dortmund riuscirono a ricavare poco oltre i 10 milioni), Alessandro Rosina a sinistra (che fu venduto allo Zenit San Pietroburgo per 8 milioni più 500.000 di bonus).

In totale, da questi undici giocatori, bonus esclusi, il Toro è riuscito a ricavare ben 126 milioni di euro (anche se 32.5 arriveranno solamente al termine di questa stagione). Numeri che testimoniano l’abilità avuta dal presidente granata, specialmente negli ultimi anni, nel riuscire ad acquistare calciatori a cifre tutto sommato modeste per un club di serie A e rivenderli a prezzi molto più alti.

La Top 11 delle cessioni del Torino FC.

      SERENI
(1,5)

MAKSIMOVIC        GLIK       OGBONNA
(5+20)             (10)           (13)

      BRUNO PERES  GRELLA   DZEMAILI   DARMIAN
(1+12.5)        (5)            (8)            (18)

         CERCI       IMMOBILE      ROSINA
(14)           (10)              (8)

NB: le cifre tra parentesi sono i milioni di euro ricavati dalle cessioni dei vari calciatori e non tengono in considerazione eventuali bonus.


210 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Peter-Noster
Peter-Noster(@dilling)
5 anni fa

Su urbano, svela il progetto, è vero che risparmiare pian pianino per avere i soldi per comprare lo stadio del comune?

tabela
tabela(@tabela)
5 anni fa
Reply to  Peter-Noster

Facesse/ comprasse uno stadio nn sarebbe male , almeno si saprebbe dove finisce la grana e poi è la società acquisterebbe maggior valore.

Torello72
Torello72(@torello72)
5 anni fa

@peternoster linki gli articoli di calcioefinanza ma evidentemente non li sai leggere. I dividendi sono stati emessi dalle società quotate in borsa di Cairo, NON dal Torino FC che NON ha ancora emesso NESSUN dividendo, ma come scritto nell’articolo gli utili sono rimasti in cassa al Torino FC. Sai perché… Leggi il resto »

Peter-Noster
Peter-Noster(@dilling)
5 anni fa
Reply to  Torello72

Ho capito, io sono un tamarro, balengu e piciù, pero ho 3 coglioni grandi e duri. Tu e tutti i tElebani il prossimo mercato avremo oltre 50 milioni in cui NON venderemo nessuno e comprare al posto dei vecchi e rotti? Questa è vostra idea infilati (da che parte?) dei… Leggi il resto »

Torello72
Torello72(@torello72)
5 anni fa
Reply to  Peter-Noster

…….il prox anno si punta alla Champions con l’ottavo fatturato della serie A

Peter-Noster
Peter-Noster(@dilling)
5 anni fa
Reply to  Torello72

Il tempo è galantuomo dopo la morte, per l’attuale generale c’è sempre malavita organizzata. Figurare tu che cairo ha presentato un’idea (truffare lo stato per non pagare le tasse) e diventato il segretario di berlusconi, poi si è dato il pentito per condannare qualcuno e non i papaveri, intanto gli… Leggi il resto »

Torello72
Torello72(@torello72)
5 anni fa
Reply to  Peter-Noster

Getto la spugna……..

Torello72
Torello72(@torello72)
5 anni fa
Reply to  Peter-Noster

Si chiama patteggiamento, non pentimento……conosci la differenza? Non sia neanche di cosa parli

Peter-Noster
Peter-Noster(@dilling)
5 anni fa
Reply to  Peter-Noster

Dai Cairo fai valere la legge dell’oblio, tra una anno non ci sara più niente, complimenti.

Peter-Noster
Peter-Noster(@dilling)
5 anni fa

e comprare i vecchi e rotti = e comprare al posto dei vecchi e rotti

BisGranata
BisGranata(@bisgranata)
5 anni fa
Reply to  Peter-Noster

Non si capisce nulla del tuo modo di scrivere.

BisGranata
BisGranata(@bisgranata)
5 anni fa
Reply to  BisGranata

che pena infinita, non si può sputtanare tutto il ricavato con l’illusione di vincere chissà cosa solo perchè VOI non capite e piagnucolate, tornate a scuola!

Peter-Noster
Peter-Noster(@dilling)
5 anni fa
Reply to  BisGranata

Smetti di scoreggiare, stai per impestare il forum, sembra di stare in una stanza del gas.

Belotti, niente Israele: l’attaccante rientra a Torino

Atalanta-Toro: i biglietti per assistere al match