Sondaggio / L’89% dei lettori contro il Corotne vuole rivedere in campo Adem Ljajic che aveva ritrovato il campo a Verona

Dopo settimane di stop e panchina, contro il Verona Adem Ljajic ha finalmente ritrovato il campo. “Ha capito quello che voglio” aveva spiegato Mazzarri in conferenza e adesso il numero 10 granata può e vuole giocarsi a pieno tutte le su carte. Per il Toro e anche per la Nazionale. Una prestazione, quella dell’attaccante, non eccelsa ma che ha finalmente restituito al Torino il suo fantasista. Un giocatore che, soprattutto secondo i tifosi, può ancora fare la differenza all’interno della formazione granata. Opinione confermata a pieno anche dai risultati del nostro sondaggio. L’89% dei lettori che hanno espresso la propria preferenza, infatti, hanno confermato la volontà di vedere Ljajic in campo anche contro il Crotone e, questa volta, da titolare. Solo l’11% al contrario, non lo schiererebbe dal primo minuto.


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Giankjc (Giancarlo)
Giankjc (Giancarlo)
4 anni fa

Stai a casa ragazzo, goditi i soldi e lo spettacolo che i tuoi sostituti sapranno dare. Puoi imparare tante tante cose da baselli e uolter.

Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
4 anni fa

Da Baselli poi….

Giankjc (Giancarlo)
Giankjc (Giancarlo)
4 anni fa

Magari sa andare in motorino senza mani….

Leonardo(Poppix 1)
Leonardo(Poppix 1)
4 anni fa

A me non interessa chi….mi interessa vincere e convincere…e vedere un gioco decente…mi accontento di poco…

Cairoforever ( Rob 62 )
Cairoforever ( Rob 62 )
4 anni fa

E al posto di chi giocherebbe?

Bartolomeo Pestalozzi
Bartolomeo Pestalozzi
4 anni fa

Fuori Belotti, Niang al centro e lui al posto di Niang.

Cairoforever ( Rob 62 )
Cairoforever ( Rob 62 )
4 anni fa

Mmmh non credo…. È più facile al posto di Niang. Belotti deve ritrovare la forma e sopratutto una quotazione….

.

.

Vorreste Ljajic titolare contro il Crotone?

Toro, “linea verde” da subito pensando alla nuova stagione o la lotta per l’Europa?