Jansson è leader in Inghilterra. Disastro Ichazo a Bari

43
5076
jansson

Giornata povera di soddisfazioni: si salvano solo Jansson e Prococpio. In Lega Pro tante sconfitte, in cadetteria viene impiegato solo il portiere che delude

Non è stato un fine settimana esaltante per i Talenti granata in tour. In Serie A si aspetta di sapere se Tachtsidis scenderà oggi in campo, in B viene impiegato soltanto Ichazo, protagonista negativo di Bari-Benevento 0-4. Tra i migliori, si segnala Jansson nel Leeds. Ecco come è andato il week end dei giocatori del Toro in prestito.

Serie A

Nessun giocatore impegnato in massima serie: Gomis è alle prese con un infortunio; Parigini resta in panchina nel Chievo sconfitto 2-0 con il Napoli; Tachtsidis giocherà stasera in Cagliari-Sampdoria.

Alfred Gomis, Bologna.
Minuti giocati: – (tot. 0). Presenze complessive: 0; gol: 0

Vittorio Parigini, Chievo Verona.
Minuti giocati: 0 (tot. 4). Presenze complessive: 1; gol: 0

Panagiotis Tachtsidis, Cagliari.
Minuti giocati: .- (tot. 158). Presenze complessive: 3; gol: 0

Serie B

Giocheranno stasera, da avversarie, Spal e Perugia, mentre non è particolarmente felice il week end per gli altri granata in cadetteria. A giocare è solo Ichazo, e forse sarebbe stato meglio per lui non scendere in campo: discreta la prova nel primo tempo, disastrosa nel secondo. Causa il rigore che porta il Benevento sull’1-0, e subisce poi altri tre gol, dimostrando un’insicurezza che un portiere proprio non può avere. Il voto più alto che prende in pagella è il 4.5: giornata da dimenticare, nonostante la fiducia accordatagli da Stellone dopo l’esordio di martedì scorso.

Simone Rosso, Brescia.
Minuti giocati: 0 (tot. 98). Presenze complessive: 4; gol: 0

Marco Chiosa, Perugia.
Minuti giocati: – (tot. 246). Presenze complessive: 3; gol: 0

Salvador Ichazo, Bari.
Minuti giocati: 90 (tot. 180). Presenze complessive: 2; gol subiti: 4

Kevin Bonifazi, Spal.
Minuti giocati: – (tot. 0). Presenze complessive: 0; gol: 0

Andrea Zaccagno, Pro Vercelli.
Minuti giocati: 0 (tot. 0). Presenze complessive: 0; gol: 0

Lorenzo Carissoni, Trapani.
Minuti giocati: 0 (tot 0). Presenze complessive: 0; gol: 0

Lega Pro

Ancora niente campo per Edera nel Venezia, mentre Graziano è costretto a stare in tribuna a causa di un infortunio. Il suo Renate, gioca però contro la Viterbese di Diop, che in casa batte gli avversari 3-0. Non c’è il suo nome nel tabellino dei marcatori, anche perché fatica a trovare nel primo tempo le giuste occasioni: viene tolto al 74′ dopo una gara soltanto discreta. Buona, nonostante la sconfitta maturata in casa per 2-1 contro il Piacenza, quella di Procopio nella Cremonese: il terzino è uno dei pochi a provarci anche davanti, alla ricerca del pareggio, come a provarci (ma molto meno e molto meno bene) è Zenuni nel Tuttocuoio, che perde in casa contro il Giana Erminio: il giocatore non emerge dal grigiore generale. Sconfitta, infine, anche per Candellone nel Gubbio: la sconfitta casaling con il Padova arriva all’85’, e l’attaccante è uno dei pochi a salvarsi. Lotta, crea occasioni e va vicino alla rete: si capisce perché è titolare, ma ora si aspettano i gol.

Girone A

Matteo Procopio, Cremonese.
Minuti giocati: 90 (tot. 445). Presenze complessive: 5; gol: 0

Giovanni Graziano, Renate.
Minuti giocati: – (tot. 66). Presenze complessive: 2; gol: 1

Federico Zenuni, Tuttocuoio.
Minuti giocati: 74 (tot. 206). Presenze complessive: 4; gol: 0

Abou Diop, Viterbese.
Minuti giocati: 74 (tot. 204). Presenze complessive: 4; gol: 1

Girone B

Leonardo Candellone, Gubbio.
Minuti giocati: 90 (tot. 420). Presenze complessive: 6; gol: 1

Simone Edera, Venezia.
Minuti giocati: 0 (tot. 60). Presenze complessive: 1; gol: 0

All’estero

Si giocherà questa sera Alaves-Granada, mentre il Leeds in Championship ottiene un altro successo, battendo 1-0 l’Ipswich. Jansson è sempre lì, titolare di riferimento nella difesa a quattro, e continua a non deludere: prova di sostanza, corretta, senza patemi. Sicuramente, giocare gli sta facendo molto bene, dopo una stagione costellata da infortuni. Chissà se il suo futuro parlerà ancora granata.

Gaston Silva, Granada.
Minuti giocati: – (tot. 238). Presenze complessive: 3; gol: 0

Pontus Jansson, Leeds United.
Minuti giocati: 90 (tot. 434). Presenze complessive: 5; gol: 0

Condividi

43 Commenti

  1. Mah..direi che in attacco quest’anno siamo nettamente meglio, un Gallo cosi strepitoso la scorsa stagione ce lo sognavamo, Immobile poi, lo abbiamo avuto per poche gare, non è che abbia fatto sfracelli..certo in difesa abbiamo perso giocatori fondamentali, anche se non hanno fatto bene anzi, in ogni caso i sostituti a parte Castan, lasciano un po’ perplessi….Però se penso che in porta ora abbiamo il portierone inglese, quasi quasi mi viene da dire che siamo meglio..

  2. Tutti i tifosi ad inizio campionato pensano che la propria squadra sia più forte dell’anno precedente. Lo sento dai napoletani che non hanno più Higuain, i gobbi che non hanno più pogba, i romanisti che non hanno più Pjanic… E gli addetti ai lavori confermano per vendere. Poi in realtà, alla fine, la serie A è sempre più scarsa e basta poco per emergere. È l’effetto calciomercato, quello che oramai tira più del calcio giocato. Per me più o meno siamo ai livelli dell’anno scorso, forse leggermente sotto. Ma poi non sono io a dirlo. Se sommiamo la valutazione economica attuale della rosa, pesata sull’età dei giocatori, è inferiore all’anno scorso. Poi, per i risultati contano tanti aspetti, carattere, fortuna, l’esplosione o no dei giovani, ma, alla fine, i numeri iniziali questi sono

  3. La squadra è stata rivoltata come un calzino.però mi pare evidente che in porta siamo piu forti.in difesa ci siamo indeboliti.a centrocampo siamo piu forti(valdifiori non è gazzi senza ombra di dubbio)e davanti siamo piu forti nettamente secondo me. Cosa sicuramente importante sono i giocatori sul piede di partenza per svariati motivi.vedremo nelle prossime 6-7 gare per fare un bilancio globale

  4. Dopo due zero a zero c’era gente che cercava 3 squadre da mettersi dietro per sperare di non retrocedere…
    È la normalità del tifo che vive di eccessi…
    Ovunque in rete (non solo qui sopra) c’era depressione diffusa dopo Bergamo ed Empoli.
    Impossibile ad oggi avere un quadro chiaro della situazione.
    Razionalmente parlando è una follia

  5. e beh, magari dopo la manita al Bologna era la squadra più forte dal 76…ma magari sentire amici e parenti dopo uno 0-0 casalingo con l’Empoli SENZA TIRARE IN PORTA per tutto il secondo tempo?io aspetto, questo Toro è bello ma folle, l’entusiasmo è bello e contagioso, ma le squadre si valutano su 20-25 gare…la difesa è inadeguata, de silvestri già arranca, i centrali non sono da Europa, Barreca non ha e non avrà ricambio per mesi, se si ferma Belotti anche solo per squalifica la squadra vale la metà. Tutti fattori per i quali la rosa risulta inadeguata a traguardi ambiziosi e vivrà di folate zemaniane. Detto ciò, è chiaro che come già detto, è meglio un giorno da leoni che 100 da pecora, quindi si gode quando si può.

  6. Tra ieri e oggi ho sentito un trentina di fratelli, di tutte le età e di ogni parte d’italia. E che non partecipano al forum. Tutti sono convinti che la squadra sia più forte, tutti. Qualcuno pensa che sia parecchio più forte (lo penso anche io). Strano che per leggere il contrario devo venire sul forum. Chi si sbaglierà?

    • Per caso , sono gli stessi tuoi amici che dicevano : “Amauri è un fenomeno” ??? Gli stessi che , come te del resto , lo davano come “Attaccante da almeno 10 reti a stagione GARANTITE ” ???? Ma per favore ………..

    • Io non continuerei ad analizzare se era piu’ forte questa o quella. La Roma e’ piu’ forte di noi, pero’ ha perso. In porta sicuramente meglio, ma due difensori centrali del potenziale di Glik e Maksimovic non ci sono. Se hanno fatto una cattiva stagione, senza addentrarci nei perche’ e nei percome e ce ne sarebbe da dire, difficile fare peggio. Anche Rodriguez si dimostro’ piu’ utile di Ogbonna, ma nel lungo ci vogliono le potenzialita’, la qualita’, un anno la puoi scampare. Davanti l’immenso Belotti fa la differenza. Tirando le somme mi pare che grandi meriti vadano a Mihajlovic. Ma se questa squadra il prossimo anno non la rinforzi a dovere, vedremo in campo lo scazzo di un Belotti piuttosto che di un Ljajic. Sempre che non vengano sacrificati sull’altare delle plusvalenze.

  7. @gigi, non è più forte dello scorso anno. Se dovessimo fare meglio è perché abbiamo un Belotti divenuto stratosferico, che dà il meglio di se con una squadra votata (per volere del mister) più all’attacco rispetto al recente passato. Al momento la difesa, e la fase difensiva in genere, continua a non convincermi, anche se sicuramente ha bisogno di più tempo.

  8. Hart, castan, valdifiori e iago falque già bastano e avanzano. L’esplosione di boye e barreca. La crescita di belotti benassi e zappacosta. Gli arrivi di contorno a completare una rosa lo scorso anno non equilibrata. Basta?

    • Ma smettila di sleccazzare !!!!!!!! La verità è una sola. Che ti piaccia o meno . C’è una ventata di aria nuova…..aria fresca , FANCULO il GURU con lacquitrino delle conoscenze, spazio al Cuore TORO di Sinisa . Fattene una ragione . Per tutto il resto c’è la CREMERIA del NANO .

    • Ma nel modo più assoluto NO.
      Hai perso Immobile, Glik, Maksimovic e Bruno Peres, più i lungodegenti Avelar e Molinaro.
      Non è una rosa più equilibrata o più forte dell’anno scorso: sei migliorato solo in porta e nell’atteggiamento, che è la cosa più importante, ma è bastata l’assenza di Belotti per farci fare due 0-0 di fila.
      non si può dire che siamo più forti dell’anno scorso per la crescita (tutta da verificare) di due giocatori, altrimenti si dovrebbe parlare del fatto che Bovo e Moretti hanno 33 e 35 anni, che Obi continua a rompersi e che Baselli ha subito un’involuzione pazzesca.
      Non userei tutta questa sicumera : la squadra può dimostrarsi più forte ma per ora sulla carta non penso possa esserlo.

  9. Come fate a dire che è una squadra più forte dell’anno passato?
    A me sembra un’assurdità.
    Che ci siano possibilità di far bene ok, magari anche meglio dell’anno scorso, ma abbiamo perso elementi importantissimi.
    C’è una mentalità nuova e migliore, questo sì, ma la rosa in generale non è assolutamente più forte.

  10. Ti saluta quello che non era neanche capace di sopportare un campionato di serie b….un certo barreca. Su boye mi sono sbagliato a metà. Bravo è bravo, ma sotto rete è nullo come larrondo. Sicuramente avendo dalla sua qualità indiscutibili, sotto questo aspetto migliorerà. Ma non si può sentire he quest’anno abbiamo una squadra più forte dello scorso anno.

  11. vabbè dai… avrà giocato malissimo, non lo metto in dubbio; ma il Bari non ha preso 4 pere SOLO per colpa di Ichazo!
    Contento per Jansson; anche se il suo futuro sarà lontano da qui, spero proprio che riesca a fare quella carriera dignitosa che il giocatore, secondo me, merita.