Cole, ex terzino della Roma aggredito e derubato in casa a Londra

Incubo Cole, aggredito e derubato l’ex romanista

di Giulia Abbate - 1 Aprile 2020

Ashley Cole è stato aggredito dentro la propria abitazione, legato ad una sedia e derubato: era in casa per l’emergenza coronavirus

Nottata da incubo per l’ex romanista Ashley Cole, aggredito nella sua abitazione di Fetcham, alle porte di Londra. Nonostante anche in Inghilterra il coronavirus stia costringendo la popolazione all’isolamento forzato nelle proprie case, la situazione non sembra aver creato troppi problemi a quelli che devono essere stati ladri professionisti. I malviventi muniti di tuta mimetica e passamontagna, infatti, non solo sono penetrati nella casa dell’attuale manager delle giovanili del Chelsea pur sapendo non essere vuota ma lo hanno aggredito, legato ad una sedia e poi derubato di beni di importantissimo valore.

La conferma: “Erano professionisti, hanno studiato tutto”

La notizia, resa nota dal Sun ha trovato conferma anche nelle parole di una fonte strettamente riservata del tabloid inglese che ha voluto non solo descrivere la nottata da incubo dell’ex terzino dell Roma ma anche confermare la totale organizzazione e “professionalità” dei malviventi.

È stata un’esperienza terrificante – riporta il Sun. I rapinatori, probabilmente professionisti, sapevano esattamente cosa fare. Devono aver preso di mira Ashley e studiato il tutto in anticipo“.

2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
davidone5
davidone5
8 mesi fa

Erano sicuramente professionisti del furto quindi gobbi.

Ultrà
Ultrà
8 mesi fa

erano professionisti…meno male…