Durante l’ultima Assemblea Generale Annuale, l’IFAB ha chiarito quando il fallo di mano va fischiato o meno

Gol valido o da annullare? Questo il dilemma che spesso coglie gli arbitri di sorpresa in caso di tocco di mano prima della rete. Tante le polemiche a riguardo a causa di decisioni contrastanti in casi simili. L’IFAB ha provato a chiarire la situazione per quanto riguarda i fair di mano. Gli arbitri devono basarsi sul tipo di movimento effettuato dal giocatore coinvolto. Un tocco volontario con spostamento del braccio o della mano verso la palla o un movimento che rende il corpo più grande in modo innaturale sono casi espliciti di violazione. Anche il gol realizzato con il braccio o la mano o realizzato subito dopo che la palla è carambolata sugli arti superiori dell’autore della rete. Non ogni tocco di mano è però considerato un’infrazione. Diverso è infatti se il tocco di mano è di un compagno ed avviene in modo accidentale, favorendo poi la manovra per il gol. In questo caso, non sarà più considerato fallo e quindi non comporterà il fishcio dell’arbitro e l’annullamento del gol.

Daniele Chiffi
Daniele Chiffi
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 06-03-2021


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
angelo62
angelo62 (@angelo62)
8 mesi fa

interpretazione = a qualcuno sì a qualcuno no.

Rob70
Rob70 (@rob70)
8 mesi fa
Reply to  angelo62

Non so perché, ma qualcosa mi dice ai gobbi si e a noi no

Rob70
Rob70 (@rob70)
8 mesi fa
Reply to  angelo62

O viceversa, dipende dai casi e da che area di rigore capita

FIGC, Dal Pino e Calcagno eletti alla vicepresidenza. Gravina: “Difendo il protocollo”

Prandelli sulle dimissioni: “Certe nefandezze hanno passato il limite”