Acquah-Ghana, questione internazionale: rifiuta il viaggio, poi ci ripensa - Toro.it

Acquah-Ghana, questione internazionale: rifiuta il viaggio, poi ci ripensa

di Valentino Della Casa - 4 Giugno 2018

Tutto era accaduto durante Giappone-Ghana: Acquah e un suo compagno, Wakaso, hanno preferito non partire per l’amichevole a causa dell’abbassamento del premio presenza. Poi le critiche e il cambio di idea: contro l’Islanda dovrebbe esserci

Bufera mediatica per il centrocampista del Torino, Afriyie Acquah. Il giocatore ex Parma e Palermo, sempre presente nella nazionale del Ghana, si è reso protagonista di una piccola-grande questione internazionale, che potrebbe minare in futuro la sua presenza con le black stars, soprattutto se ci dovesse essere una recidiva. Con lui, coinvolto anche il compagno Wakaso, del Deportivo Alaves: entrambi, stanti le indiscrezioni riportate dalla stampa africana, avrebbero perso il volo che doveva condurre il Ghana a Yokohama, per affrontare il Giappone. Acquah, effettivamente, non era con il resto del gruppo, tanto che nei tabellini figura in tribuna. Ma perché? La perdita del volo non era dovuta a distrazione, ma a una scelta ben precisa, che ha scatenato l’ira dei tifosi ghanesi e dell’opinione pubblica.

Ghana, Acquah e Wakaso nel mirino: premi abbassati, rifiutano di giocare

Il problema risiedeva infatti nei premi presenza. La federazione ghanese ha abbassato gli emolumenti da 5mila a 2mila dollari, elemento che ha fatto infuriare sia Acquah, sia Wakaso. Di qui, il rifiuto a partire per il Giappone e, soprattutto, le conseguenti critiche che hanno portato a una situazione fin quasi esasperata. Ma poi, stanti le ultime indiscrezioni, entrambi avrebbero cambiato idea, fino a decidere di rientrare. Stanti le indiscrezioni del sito 442gh.com, tra i media più informati circa i fatti della nazionale ghanese, sia Acquah, sia Wakaso, dovrebbero essere regolarmente con il resto del gruppo per l’amichevole contro l’Islanda del prossimo 7 giugno 2018. Ma il Torino, chiaramente, monitora la situazione, anche perché nel calciomercato la situazione è sempre più in bilico.

Calciomercato Torino, Acquah: problemi col Ghana e in granata, la cessione è probabile

Con sole 12 presenze in campionato, la permanenza di Acquah nel Torino è tutt’altro che scontata. Anzi, la cessione sembra l’elemento più probabile. L’intenzione del suo agente è quella di permettere un suo trasferimento in Inghilterra, dove il centrocampista ha sempre desiderato giocare (tutti si ricorderanno la telenovela con il Birmingham). A oggi, però, non si registrano grandi novità in merito: la situazione che si è verificata con il Ghana, certamente, non aiuta a migliorare le cose.

più nuovi più vecchi
Notificami
Fabio - (Ta)Vecchio Cuore Granata (ex rifiuto)
Utente
Fabio - (Ta)Vecchio Cuore Granata (ex rifiuto)

Ma ringrazia la provvidenza se sei arrivato a giocare in serie A, che un giocatore così scarso a questi livelli io non l’ho mai visto! La brutta copia di Barusso, almeno lui aveva una bella castagna.

GranataDentro
Utente
GranataDentro

c’erano già evidenti motivi tecnici per lasciarlo libero. e anche comportamentali visto i gialli e i rossi che si sono accumulati. direi solo che si conferma. arrivederci

GlennGould
Utente
GlennGould

Stasera a Torino (va beh, Venaria) ha giocato la nazionale. Belotti titolare, Baselli ha esordito. E Tardelli, post partita, da gobbo quale è ha deciso di escludere Sirigu dal futuro della nazionale. Ma per la redazione, niente di tutto ciò è accaduto. Davvero incredibile. Ogni altro commento è superfluo.

GranataDentro
Utente
GranataDentro

bravo