Il presidente granata ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport dove ha parlato anche del nuovo Toro di Mihajlovic, di mercato e dell’ex tecnico Ventura

Le dichiarazioni di Urbano Cairo al noto quotidiano sportivo hanno toccato molti argomenti riguardanti il Toro e la nuova stagione calcistica, ma non solo. Il presidente non ha perso, infatti, occasione di tessere le lodi del suo nuovo e apprezzatissimo tecnico, Mihajlovic, che non ha esitato a definire “un grande acquisto” e ha accennato anche al mercato, argomento caldo in questi giorni in casa granata.

Queste le parole del presidente del Toro, che sul tecnico serbo ha detto: “È un uomo di grandi ambizioni, di temperamento, una bella persona, schietta, franca e leale nei rapporti. Credo che sia un bell’acquisto anche dal punto di vista umano“. Ha poi proseguito dicendo che “nel prossimo campionato non giocheremo più con la difesa a tre. Sarà, infatti, schierata la difesa a quattro e invece di due attaccanti ne avremo tre. Sarà un Torino un  più offensivo“.

Cairo si è soffermato anche sull’argomento mercato: Stiamo lavorando sotto traccia per realizzare quei giusti innesti che piacciono al mister. Del mercato si occupa il direttore sportivo Petrachi, in questi giorni sono troppo impegnato. Sono informato su tutto, ma sono anche scaramantico. Vediamo che cosa succederà…“. Ha poi esaltato i giovani presenti in rosa e sottolineato la cospicua presenza di giocatori italiani in maglia granata: Lucas Boyèè talentuosissimo, il difensore centrale albanese Arlind Ajeti si è messo in luce anche all’Europeo, nella partita contro la Romania. Di italiani ne abbiamo tanti, da Belotti a Baselli, da Benassi a Zappacosta e altri. Più quelli che rientrano dall’esperienza del prestito in Serie B, come il portiere Alfred Gomis, molto promettente, come Barreca, terzino sinistro, come Parigini, e il trequartista Aramu. Abbiamo quattro giocatori che vogliamo vedere in ritiro per capire se sono adatti a rimanere nel Torino“.

Sull’eventualità di vedere Belotti in Nazionale ha detto: “Questo lo deciderà il nuovo c.t. Ventura. Io mi limito ad averlo a Torino, da lui ci aspettiamo tantissimo“. Infine sull’ex tecnico: “Ventura è stato con noi per cinque anni, ha qualità notevoli, punta molto sui giovani e sa far giocare bene le sue squadre“. 

TAG:
Mihajlovic

ultimo aggiornamento: 13-07-2016


181 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Peter-Noster
Peter-Noster(@dilling)
5 anni fa
carlo
carlo(@carlo)
5 anni fa

bravo @peter noster

toroxever
toroxever(@toroxever)
5 anni fa

Abbiamo passato un mese e più dietro a quelli che erano i nostri 2 obiettivi principali ( Adem e Iago ) con il “piano B” Giak pronto. Ad oggi Giak perso, Adem al 99,99% e forse anche Iago a meno di farsi prendere per la gola. Dire che è criticabile… Leggi il resto »

L’Assessore Finardi: “Vivo il Filadelfia come una responsabilità”

Il Toro è arrivato a Bormio