La figlia del presidente abruzzese torna sull’atto vandalico nei confronti del padre: “Siete avanzi di galera. Sono delusa e schifata”

E’ un fiume in piena Michela Sebastiani, la figlia del presidente del Pescara bersaglio, nella notte di lunedì, dell’atto vandalico da attribuire con ogni probabilità a un gruppo di tifosi biancazzurri. La rabbia si scatena con un post su Facebook: “Delusa, schifata ed inca**ata. Siete un branco di esaltati e imbecilli che non sapendo fare un ca*** nella vita, rovinate quella degli altri”. Poi continua: “Ora tutti dispiaciuti, ieri gli auguravate la morte perché non si vinceva una partita, questa città e questa gente non si meritano nulla. Siete avanzi di galera, fate vomitare”.

Ieri aveva già risposto il numero uno del Delfino, ai microfoni di Sky Sport: “Io non mi lascio intimidire. Quanto successo non ha nulla a che vedere con il calcio. Sono preoccupato per Pescara, i tifosi dovrebbero fare altro, non incendiare macchine”.

 

 


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
gitoro 2.0
gitoro 2.0(@gitoro-2-0)
4 anni fa

Questi bruciano macchine perché il Pescara (ragazzi il Pescara!) retrocede. Noi allora a Cairo che dovremmo fare? Scuoiarlo e appenderlo alla mole? Non c’è più coerenza, la gente é impazzita

T
T(@t)
4 anni fa

Purtroppo pare che Oddo quest’estate avesse fatto cenno a possibilità di Europa League per davvero!…

fratelliperungiorno
fratelliperungiorno(@fratelliperungiorno)
4 anni fa

Ma dai… Eppure hanno battuto il Sassuolo in trasferta… ?

Bomba carta nel derby: tifoso Juve condannato a 2 anni e 8 mesi di carcere

Sebastiani: “Non mi faccio estorcere il Pescara dai delinquenti”