Uefa, le parole di Ceferin sulla fine dei campionati e le Coppe

Ceferin: “L’80% delle leghe terminerà la stagione. Germania esempio da seguire”

di Veronica Guariso - 15 Maggio 2020

Le parole di Ceferin, presidente Uefa, sulla ripresa dei campionati, che verranno portati a termine dalla maggioranza, e le Coppe europee

 “Abbiamo un piano concreto per finire la stagione europea.“, queste le parole di Aleksander Ceferin, in un’intervista rilasciata a BelnSport. Il presidente dell’Uefa si è nuovamente espresso per quanto riguarda la fine dei singoli campionati, in procinto di terminare per la maggioranza degli Stati membri, tra i quali anche l’Italia, e delle Coppe europee. “Penso che la maggioranza delle leghe, circa l’80% finirà la stagione. Chi non lo farà, sarà spinto da una scelta individuale, ma dovrà comunicare i piazzamenti per le prossime competizioni Uefa”, continua poi Ceferin.

Il presidente Uefa: “La stagione europea sarà completata”

Per Ceferin il modello di riferimento da seguire è quello della Germania: “Pensiamo che le autorità tedesche siano molto serie e penso che sia un buon segno. Non si tratta solo di calcio, si tratta delle persone. Sono depresse perché siamo bloccati, perché c’è tanta incertezza. Il calcio riporta la vita alle sue abitudini. Porta energia positiva: è più facile essere a casa, se si può guardare lo sport. Penso che quello della Germania sia un grande gesto e che la grande collaborazione tra il calcio tedesco e il governo tedesco sia un ottimo esempio”.

Sulle date delle ripresa ha dichiarato: “Dobbiamo aspettare che il comitato esecutivo della UEFA confermi le date, ma posso dire che la stagione europea sarà completata, se tutto rimane così com’è, ad agosto. Sono sicuro che potremo finire la stagione europea. I campionati nazionali sono una cosa separata e decideranno separatamente come vogliono procedere, ma come ho già detto penso che la maggioranza finirà la stagione“.

Sulla Ligue 1 dichiarata chiusa: “La cosa importante per noi è sapere la classifica definitiva per poi comporre il quadro delle qualificate alle prossime coppe. Personalmente credo che cancellare la stagione troppo presto non sia la soluzione ideale, le cose possono migliorare. Ma se la decisione è del Governo, cosa possono fare club o leghe? Secondo me quella francese è stata una decisione prematura. Ma non è una cosa che riguarda la Uefa”.

Ceferin: “Adatteremo il sistema del Fair Play finanziario”

Su Lione e PSG: “Loro giocheranno in Champions League ma non disputeranno partite sino ad agosto. Non so se sia giusto stare fermi così a lungo per poi giocare match così importanti. Ma, ribadisco, non è una mia decisione. Il problema si pone anche per i club dei campionati sospesi costretti a disputare i preliminari delle coppe dopo un lungo periodo di inattività.“.

Sulla prossima stagione ed il fair play: “Per ora, sembra che il calendario non sarà molto influenzato, in particolare quello delle competizioni UEFA. La situazione è straordinaria, non fingiamo che non lo sia. Adatteremo il sistema Fair Play Finanziario, ma una decisione finale sotto questo aspetto non è stata ancora presa. Ma sì, lo adatteremo. Penso che sia importante farlo, perché la situazione dei club non è facile e siamo tutti sulla stessa barca”.

Ceferin
Ceferin