Champions League, investimenti da 500 milioni per le italiane

di Redazione - 19 Ottobre 2018

Le cifre spese nel calciomercato dalle squadre italiane per provare a qualificarsi alla Champions League: tutti i parametri

Ormai si sa che partecipare alla Champions League significa un ammontare importante di ricavi e premi. In questo articolo però, vogliamo dare un’occhiata più approfondita ai vari investimenti che le squadre italiane hanno effettuato durante il calciomercato estivo, per affrontare al meglio la Champions League.

Calciomercato: le cifre spese da Juventus, Napoli, Roma e Inter

Juventus – Indubbiamente il rinforzo più grande della Juventus è stato Mr. Champions League, Cristiano Ronaldo. Per lui sono stati spesi 100 milioni di euro ma insieme a Cristiano sono arrivati tanti altri giocatori per ampliare la rosa dei bianconeri con una spesa totale superiore ai 200 milioni, senza vendere nessun big. Il motivo è più che ovvio, avendo un conto in sospeso con il Real Madrid ed ambire a vincere il trofeo dalle grande orecchie, togliendo una delle armi più letali delle passati stagioni ai rivali.
Napoli – L’arrivo di Carlo Ancelotti, il mister più vincente in Europa di sempre, è stata una sorpresa molto piacevole per la tifoseria napoletana. In effetti il presidente Aurelio Di Laurentiis ha concluso l’affare, offrendo ad Ancelotti uno stipendio netto intorno ai 6.5 milioni, diventando l’allenatore più pagato della Serie A dopo Allegri. L’influenza di un grande allenatore come Ancelotti si è fatta notare immediatamente, specialmente in Champions dove il Napoli ha battuto in extremis il Liverpool al San Paolo, nel girone di ferro di questa edizione della Champions League.
Roma – Tutti ci ricordiamo quel fantastico e impressionante cammino della Roma nella scorsa Champions League e difficilmente riuscirà a migliorare quest’anno. Sicuramente la società non si è aiutata vendendo dei pilastri delle scorse stagioni. Da non scordare però, è che la Roma si è liberata del FFP (Financial Fair Play) soltanto da questa estate. La Roma oltre a vendere dei big come Nainggolan, Alisson e Strootman ha comprato molti talenti giovani ma anche dei giocatori con esperienza come i vari Steven Nzonzi e Javier Pastore.
Inter – Era dalla stagione del 2011-12 che l’Inter mancava nella massima competizione europea. Per rafforzare la rosa, sono arrivati dei giocatori come Nainggolan e Asamoah che portano con sé un buon bagaglio d’esperienza in Champions League. Altri acquisti sono stati i vari Stefan De Vrij, Lautaro Martinez e Matteo Politano. L’Inter intanto è partita a punteggio pieno in Champions League con le due vittorie in rimonta contro il Tottenham ed il PSV.

Calciomercato: le cifre spese da tutte le italiane in totale

In totale le quattro squadre italiane in Champions League hanno speso quasi 500 milioni di euro soltanto nell’ultima sessione di mercato. Ma quale tra queste andrà a vincere il trofeo più ambito da tutti i giocatori? Secondo le quote di Eurobet, uno dei migliori per le scommesse sportive sulle partite di Champions League, tra le quattro la favorita è ovviamente la Juventus a quota 6.50. Il Napoli è quotato a 61.00, l’Inter a 71.00 e la Roma a 81.00.
Se hai intenzione di piazzare la tua scommessa antepost sulla vincitrice della Champions League, visita la pagina dedicata ad una recensione estensiva di Eurobet o se sei pronto per aprire un nuovo conto gioco, approfitta dei migliori bonus benvenuto dai siti scommesse sul territorio italiano.

X