Il Torino Fc, attraverso i social, ha espresso la propria vicinanza a Daisy Osakue, atleta italiana aggredita mentre tornava a casa

Dopo il grave episodio di violenza che ha colpito Daisy Osakue, atleta ventiduenne della nazionale italiana di atletica leggera di origini nigeriane, il Torino FC ha espresso la sua solidarietà con un messaggio pubblicato sui social. “Torino e l’Italia sono con te. Aspettiamo di vederti a Berlino con la maglia azzurra: faremo tutti il tifo per te”, ha cinguettato la società granata dopo quanto accaduto alla ragazza, che ha raccontato a Sky l’episodio di razzismo che l’ha vista purtroppo protagonista. La primatista italiana di lancio del disco stava tornando a casa, a Moncalieri, quando è stata raggiunta da un uovo lanciato da un’automobile in corsa.

Daisy Osakue aggredita: Europei non sono a rischio

“Non sapevano che io fossi un’atleta, non sapevano che tifassi per la Juve. Hanno visto una ragazza di colore e hanno voluto fare questo gesto”, così Daisy, che ha rischiato che il gesto potesse danneggiare la retina, mettendo a rischio la sua partecipazione agli europei in programma a Berlino.

Partecipazione che quindi non è in dubbio, come riferito dal numero uno del Coni, Giovanni Malagò: “Ho parlato con il presidente della Fidal, Alfio Giomi, che mi ha detto che non è a rischio la sua partecipazione agli Europei. Mi sembra evidente che sia un atto di inciviltà”.

 


80 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Massimo 1963 (lamaratona2.0)
Massimo 1963 (lamaratona2.0)
3 anni fa

E del nigeriano Oseghale che ha appena ammesso di aver fatto a pezzi il cadavere di Pamela? Cosa dovremmo dire di tutto ciò? È razzismo anche questo o no? Basta con sta cazzata del razzismo a senso unico. Un reato è un reato. Ma qui se solo succede qualcosa ad… Leggi il resto »

Fabio75
Fabio75
3 anni fa

Di Pamela non importa nulla a nessuno….. tristissima verità….
La cosa peggiore è il silenzio dei campioni della solidarietà (a spese dei contribuenti italiani….): silenzio rumoroso e indegno….
Riposa in pace povera stella sfortunata…..

Massimo 1963 (lamaratona2.0)
Massimo 1963 (lamaratona2.0)
3 anni fa
Reply to  Fabio75

Sottoscrivo in toto il tuo commento.

maxthevoice
maxthevoice
3 anni fa

Ma quale razzismo… Due idioti che la settimana prima avevano beccato con la stessa modalità tre donne italiane… ma questo ovviamente non fa notizia per chi sta rodendo da due mesi.

mcmurphy
mcmurphy
3 anni fa

A Vittoria un gruppo di extracomunitari aggredisce due carabinieri che stavano arrestando uno spacciatore tunisino,pregiudicato e colto in flagrante e pestano i due gendarmi,in loro aiuto arriva una coppia sessantenne,un uomo e una donna e vengo pestati anche loro,risultato:tutti e quattro all’ospedale,un carabiniere con frattura allo zigomo e la donna… Leggi il resto »

Grande Torino, l’ordinanza antivetro coinvolge anche lo stadio granata

Nasce la SS Bari, Cairo: “Nei limiti del possibile daremo una mano”