Il difensore è stato trasportato all’ospedale Niguarda in stato coscienza, l’aggressore è stato fermato dai carabinieri

Sei persone sono state aggredite da un uomo di 46 anni armato di coltello all’interno di un centro commerciale ad Assago, in provincia di Milano: una persona è morta (un dipendente del supermercato), altre tre sono state ferite in maniera grave e tra di loro ci sarebbe anche il difensore del Monza Pablo Marì. Il centrale spagnolo è strato trasportato all’ospedale Niguarda in stato con l’elisoccorso in codice rosso ma in stato di coscienza. L’aggressore avrebbe preso un coltello esposto all’interno del supermercato presente nel centro commercio e con quello si sarebbe scagliato contro le altre persone presenti in quel momento, l’uomo è stato poi bloccato dai carabinieri.

Pablo Mari, Monza
Pablo Mari, Monza
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 27-10-2022


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Biuzz1971
Biuzz1971
29 giorni fa

C’è chi pensa che i matti andrebbero rinchiusi. Io penso che questo mondo sia destinato a diventare un manicomio a cielo aperto; e ci stanno riuscendo! La degenerazione galoppa ad un ritmo preoccupante ed è ciò che ci insegnano in vari modi.

Scimmionelli
Scimmionelli
29 giorni fa

Che roba! La situazione prima della legge Basaglia sara’ stata ingiusta finche’ si vuole, ma almeno certe persone con certe difficolta’ non andavano in giro a fare del male a se stessi e agli altri…

valter1
valter1
29 giorni fa

L’essere umano. è il tumore del pianeta.

Plusvalenze Juventus, 16 avvisi di garanzia: chiesti i domiciliari per Agnelli, il gip li respinge

Plusvalenze, la Procura Federale chiede gli atti: cosa rischia la Juve in campionato