Le parole di Carlo Picco, direttore dell’ASL di Torino: “Il Covid sta diventando non solo padrone del calcio, ma di tutto”

Il caso creatosi attorno al rinvio di Lazio-Torino continua a far discutere. Il direttore dell’ASL di Torino Carlo Picco, responsabile del divieto ai granata di spostarsi per raggiungere la Capitale, ha risposto così in merito alla questione Covid a Punto Nuovo Sport Show su Radio Punto Nuovo: “Il protocollo è stato stilato in un contesto diverso da quello attuale e l’incombere delle varianti, ora, impone a noi delle autorità sanitarie una maggiore cautela. Poi ogni ente competente fa la proprie valutazioni. L’Inter? Non conosco la situazione. Le autorità sanitarie faranno le loro valutazioni“.

Picco: “Sono questioni tecniche. Non ho mai avuto pressioni”

Sulle presunte pressioni per impedire la disputa delle gare previste: “Non ho mai avuto alcun tipo di pressione. Sono questioni prettamente tecniche che poi vengono al livello della direzione generale. Non vorrei cadere in una provocazione come quella delle ASL padrone del campionato. Mi sembra una chiave di lettura corretta dire che è il Covid che sta diventando il padrone del calcio, ma non solo, degli ospedali, della società, dell’Italia. La riflessione è il calcio non è il centro del mondo, ma il centro del mondo è la salute pubblica“.

Coronavirus, dottore misura la febbre
Coronavirus, dottore misura la febbre
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 19-03-2021


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
fringomax
fringomax
7 mesi fa

siamo nel pieno di una guerra mondiale sanitaria e ci si permette pure a disquisire sul fatto che il calcio sarebbe condizionato dal Covid…ridicoli

Covid, Giacomo Ferri ricoverato in ospedale

“Sì al rientro negli stadi, ma con vaccini e tamponi”