Sia per quanto riguarda la società che le persone fisiche, la Procura di Torino rinuncia alle misure interdittive verso il club bianconero

L’udienza era fissata per il 21 dicembre, ma è arrivata la rinuncia all’appello. Il Gip del Tribunale di Torino Ludovico Morello, già lo scorso ottobre aveva respinto le richieste di misure interdittive verso Andrea Agnelli e gli altri indagati nella società bianconera. Ora la Procura di Torino rinuncia all’appello contro il Gip, e quindi verso la società e le persone fisiche della Juventus. Il 21 dicembre in udienza si sarebbe discusso del sequestro preventivo di 437 mila euro nei confronti della Juventus, in relazione al presunto reato di dichiarazione fiscale fraudolenta. Secondo quanto appreso, non c’è il rischio di reiterazione del reato, in quanto le “manovre stipendi” erano legate all’emergenza Covid e quindi a un “periodo storico non più attuale”.

Andrea Agnelli
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 13-12-2022


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Troposfera Granata
Troposfera Granata
1 mese fa

Rinuncia all’appello contro il Jeep

ardi06
ardi06
1 mese fa

La legge è uguale per tutti….. 😅😂😂Buffoni

forzapupi
forzapupi
1 mese fa

senza parole, o meglio solo una: M.A.F.I.O.S.I.

Juventus, c’è anche il caso Raiola: in ballo anche 13,5 milioni di debito

Izzo, chiesti 4 anni e 10 mesi di carcere: accuse pesanti per il difensore