Il club rossonero non ha rispettato il requisito del pareggio di bilancio riguardo agli esercizi 2016, 2017 e 2018: l’Uefa ha deferito il Milan alla Camera Arbitrale

Piccolo campanello d’allarme in casa Milan. L’Uefa ha infatti deferito il club rossonero alla Camera Arbitrale per non aver rispettato il vincolo del pareggio di bilancio nel corrente periodo di osservazione, la stagione 2018/2019, in relazione agli esercizi 2016, 2017 e 2018. Ora spetterà all’arbitrato per il Controllo Finanziario dei Club (CFCB) emettere la sua sentenza, fino all’emissione della quale non vi saranno altri commenti da parte dell’Uefa. Si tratta del secondo provvedimento di tal caratura per il Milan, già richiamato proprio dalla Camera Arbitrale a dicembre per gli esercizi precedenti. Una decisione che è ancora oggetto di ricorso al TAS.

Milan deferito dall’Uefa: il comunicato

Ecco il comunicato diffuso dall’Uefa: “La Camera di Investigazione dell’Organo Uefa di Controllo Finanziario dei Club (CFCB) ha comunicato la decisione di deferire il caso AC Milan alla Camera Arbitrale poiché il club non è riuscito a rispettare il requisito di pareggio di bilancio nel corrente periodo di osservazione determinato nella stagione 2018/19 e riguardante gli esercizi conclusisi nel 2016, 2017 e 2018”.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 10-04-2019


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
2 anni fa

Al nano verra’ uno schioppone. Ci tocchera’ la Lig come ai tempi del Parma.

Benvenuti
Benvenuti
2 anni fa

Certi club non dovrebbero più esistere e invece partecipano pure alle coppe.

Granata_da_Legare
Granata_da_Legare
2 anni fa

Aria fritta, ricaduta nel concreto “zero”. Quando vedrò che li escludono dalle Coppe allora ci credo.

La corsa per l’Europa delle squadre di Serie A: tutti i motivi per crederci

Genoa, sciopero dei tifosi: “Preziosi vero nemico, vattene”