Calciomercato / Boyé all’AEK Atene, è fatta: prestito con diritto di riscatto e contratto fino al 2023

Dopo le visite, arrivano le firme. Lucas Boyé è ufficialmente un giocatore dell’AEK Atene. L’attaccante arriva dal Torino in prestito con diritto di riscatto che, se si concretizzerà, porterà a un contratto di ulteriori 4 anni, fino al 2023. “Sono molto felice di essere qui” ha dichiarato l’argentino, che ha confermato le indiscrezioni di Toro.it circa le motivazioni che lo hanno spinto ad accettare la destinazione, “la prospettiva di disputare la Champions League è molto eccitante. È la migliore vetrina per ogni giocatore“.

16.50 Boyé all’AEK Atene: il giocatore atterra in Grecia

Mancano soltanto le firme affinché Lucas Boyé passi all’AEK Atene. Trattativa conclusa con il Torino, tanto che martedì 17 luglio il giocatore aveva lasciato il ritiro di Bormio per fare i bagagli e partire per la Grecia. L’attaccante argentino è atterrato ad Atene, sosterrà le visite mediche e firmerà il suo contratto in prestito con diritto di riscatto fissato a 7,5 milioni di euro. Ecco la foto (scattata dal collega M. Kaliviotis) del giocatore arrivato ad Atene. Una nuova avventura attende Boyé, con la speranza di avere più spazio di quello che avrebbe avuto in granata.

16 luglio: le ultime su Boyé all’AEK Atene

Le indiscrezioni di Toro.it di sabato scorso hanno trovato una conferma che è praticamente definitiva. Lucas Boyé è infatti a un passo dal trasferimento all’AEK Atene, che si era mossa nello scorso fine settimana per cercare di battere la concorrenza del Frosinone, la soluzione in verità preferita dal Toro. Ora, però, le cose sono andate nella maniera preferita dall’attaccante, intenzionato a trasferirsi in Grecia per giocare i preliminari di Champions League: il Torino e il club greco hanno infatti trovato l’accordo per il prestito con diritto di riscatto a 7,5 milioni di euro, dopo due giorni di trattative.

16 luglio, Boyé all’AEK Atene: i dettagli

Si era partiti con l’idea di un diritto di riscatto fissato a 3 milioni, poi sono diventati 6, infine 7,5. A queste basi, il Torino ha detto di sì all’AEK Atene per Boyé, e ora mancherebbe solo il sì definitivo del giocatore per riuscire a chiudere la trattativa. L’argentino, ora a Bormio, aspetta di conoscere il suo futuro, ma dovrebbe presto raggiungere la Grecia per restarci almeno un anno. Da esubero del Toro, Boyé si prepara a una nuova avventura. Tutto confermato: l’argentino è vicino ai saluti.


19 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
tmatteo64
tmatteo64
3 anni fa

Boyé si è involuto ed è un peccato. Grande fisico, grinta e anche discreta tecnica, ma allo stato attuale si fa fatica a capire in quale ruolo potrebbe giocare. Come attaccante non vede la porta….

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
3 anni fa

Invrce di incrementarsi è decresciuto il valore: da 10 dell’anno scorso a 7,5. Mah

davide74
davide74
3 anni fa

Per come la vedo io l’avrei mandato al Frosinone con il controriscatto. Per me Boyé può diventare un giocatore forte e Longo era l’allenatore giusto.

Dalla Spagna: “Nkoulou nel mirino del Siviglia”

Il sogno del Torino si chiama Junior Firpo: tentativo per l’esterno del Betis Siviglia