Calciomercato Serie A, Laxalt verso l'Alaves. Roma sul sostituto di Dzeko

Serie A, Laxalt verso l’Alaves. La Roma apre la caccia al sostituto di Dzeko

di Veronica Guariso - 26 Agosto 2020

Calciomercato Serie A / Roma, Pedro ufficiale, intanto si tratta per Smalling. Il Cagliari supera l’Udinese per Sottil. La Samp è a caccia di un mediano

Il calciomercato di Serie A sta entrando nel vivo. Le operazioni e le trattative si stanno intensificando giorno dopo giorno, con i club sempre più coinvolti. Tra questi non può di certo mancare la Roma. I giallorossi, che a breve ufficializzeranno l’arrivo di Pedro, continuano con il tira e molla per Smalling. L’idea dei capitolini prevede infatti che il difensore, tornato a Manchester dopo il prestito, resti a Roma anche per il prossimo anno. Sono pronti sul piatto 17 milioni, 3 dei quali per il prestito e gli altri 14 destinati al riscatto. Molto dipenderà dalla volontà del giocatore e questa potrebbe diventare la settimana decisiva per trovare un accordo. Intanto, è già in atto la caccia al sostituto di Dzeko: tra i profili accostati al club giallorosso, figura quello di Kokorin, attaccante dello Spartak Mosca che piace anche allo Zenit. La sua situazione è piuttosto complicata però: deve infatti svincolarsi per poter approdare in Serie A. In uscita dalla Capitale Jordan Veretout che, da incedibile è invece diventato merce di scambio. Il giocatore avrebbe già trovato l’accordo con il Napoli e presto potrebbe passare agli azzurri.

Il Milan tratta con l’Eintracht per Rebic e mette sul mercato Laxalt

Anche i rossoneri non perdono tempo. Mentre proseguono le trattative per Bakayoko, con il ritorno al Milan che continua a tardare a causa del diritto di riscatto fissato a 30 milioni e quindi considerano oneroso, si lavora anche sul fronte Rebic. I vertici del club lombardo avrebbero infatti incontrato l’agente del giocatore per prolungare la sua permanenza in Serie A. Sono due le opzioni che Ramadani offrirà all’Eintracht Francoforte: la prima riguarda una contrattazione diretta sul cartellino di Rebic, in modo da renderlo un giocatore rossonero a titolo definitivo; la seconda invece prevede l’impostazione della trattativa, da mettere in atto quando gli scadrebbe il contratto e che coinvolgerebbe anche la Fiorentina. Intanto Laxalt, ex conoscenza del Toro, è rimasto sulla lista della spesa dell’Alaves e potrebbe questa volta trasferirsi in Spagna. Il Milan vuole cedere l’uruguaiano a titolo definitivo per 10 milioni, troppi per i biancazzurri, che avrebbero risposto con l’idea di un prestito oneroso con diritto di riscatto. La trattativa resta in bilico.

Serie A, le trattative degli altri club

Tornando alla Fiorentina, Sottil potrebbe approdare al Cagliari dove ad attenderlo c’è Di Francesco. L’attaccante della Viola piace anche all’Udinese, sorpassato per ora dai rossoblù, che intanto hanno puntato Marin dell’Ajax per il centrocampo. L’Atalanta invece fa a braccio di ferro con la Juventus per Forenzi. Dopo aver declinato le offerte per Zapata inferiori a 60 milioni, sta provando a portare in neroazzurro il centrocampista giallorosso, che però, oltre a piacere ai bianconeri, è finito nel mirino di Everton, Siviglia e Fiorentina.

L’ostacolo più grande è lo stipendio, troppo oneroso per la Dea, ma non è da escludere che il centrocampista classe ’91 possa scegliere Bergamo come sua prossima destinazione. La Sampdoria spulcia tra i club di Ligue 1 per i prossimi acquisti: Ranieri vuole un mediano e la soluzione potrebbe trovarsi tra Nizza e Nantes, dove giocano rispettivamente Pierre Lees-Melou e Abdoulaye Tourè. Entrambi i cartellini sono stati valutati circa 8 milioni: si attendono sviluppi.

Edera e Rebic
Edera e Rebic