Il calciomercato delle altre / Giro di punte tra Firenze e Milano, e intanto Bacca va al Villareal. Scambio Kondogbia-Cancelo, Inter e Valencia trattano

Il Toro lo aveva cercato, salvo poi virare su altri profili. Alla fine, il Cholito Simeone si accaserà alla Fiorentina per 18 milioni di euro. Trattativa lunga e complessa quella tra Viola e Genoa, ma che alla fine ha trovato felice conclusione. L’arrivo in Toscana dell’ex River Plate sembra essere la giusta premessa per concretizzare un’altro discorso intavolato da tempo, quello tra Nikola Kalinic e il Milan. Ora non sembrano esserci più ostacoli: il croato sarà un nuovo giocatore rossonero, l’annuncio potrebbe arrivare già domani. Montella avrà l’attaccante tanto agognato, dunque, dopo aver sognato – invano – l’acquisto di Belotti. Per far spazio al nuovo arrivo, i rossoneri hanno ceduto Bacca al Villareal in prestito con diritto di riscatto. La Fiorentina, dal canto suo, sembra essersi definitivamente sbloccata. Dopo Gil Dias e Simeone, sono in arrivo anche Biraghi e Pezzella, rispettivamente da Pescara e Betis Siviglia.

Capitolo Inter. Sabatini sta lavorando alla cessione dell’ammutinato Kondogbia e nelle ultime ore sembra essersi scaldata la pista che porta a Valencia. L’idea è quella di uno scambio di prestiti con il terzino Cancelo: si tratta sulle cifre dei riscatti. Definitivamente fallita, invece, la trattativa per Emre Mor del Borussia Dortmund. Rischia di tramontare anche l’approdo di Mahrez alla Roma. Il Leicester ha rifiutato l’ultima offensiva dei capitolini, salita a 37 milioni, costringendo i giallorossi a guardarsi intorno (Promes dello Spartak, Munir del Barcellona e Vazquez del Real i profili sondati). Non è da escludere, però, una nuova offensiva di Monchi per l’estroso algerino.

La Sampdoria continua ad inseguire il sogno Vietto e a Genova stanno pensando di incrementare l’ultima offerta di 16 milioni, rifiutata dall’Atletico. L’Atalanta pensa a Laxalt del Genoa in caso di addio di Spinazzola, direzione Juventus: i rossoblù chiedono 12 milioni. Sul fronte uscite, il club del ds Donatelli sta trattando la cessione di Hiljemark al Benevento. Sanniti che, nelle ultime ore, hanno avvicinato sensibilmente l’acquisto di Panagiotis Kone dell’Udinese: chiusura possibile a breve.


59 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
RiminiGranata
RiminiGranata
4 anni fa

Tenere Belotti, per un club come il Toro e’ certamente importante, perché vuol dire che il mercato non lo subiamo e basta ma possiamo anche farlo. Detto questo, tenere Belotti e’ condizione necessaria per dire che siamo almeno come lo scorso anno. Non possiamo dire che siamo piu forti dello… Leggi il resto »

Valentino
Valentino
4 anni fa

Pezzella è il difensore che avrei preso io come titolare in attesa di Bonifazi. E Simeone a 18 si poteva e si doveva fare, largo a sinistra o vice gallo o seconda punta, avrebbe giocato tante partite e sarebbe stato pronto per il prossimo anno.

RiminiGranata
RiminiGranata
4 anni fa

Se Parte Rossettini e Acquah mi chiedo cosa dirà il Mister, anche alla luce dell’affare Sadiq.. Rimane il famoso esterno..da prendere Se arrivasse Niang, dovrei rivedere in maniera positiva pure l’affare Sadiq. Però se non arriva, aspetto con curiosità il commento di Mihajlovic di fine calciomercato… E’ in una situazione… Leggi il resto »

dijon84
dijon84
4 anni fa
Reply to  RiminiGranata

Io penso che tenere belotti nn e’ un colpo ma un super colpo di mercato nn so quante societa’ sarebbero in grado di trattenerlo senza montare casi..e vedendo le altre che si stanno vendendo pure pantaloni e mutande direi che appena sufficiente e’ una bestemmia.. nn guarderei nel prato del… Leggi il resto »

Calciomercato Torino, dall’Inghilterra: “Conte chiede Belotti per sostituire Diego Costa”

Calciomercato Torino, Sadiq è UFFICIALE: “Darò tutto per sfruttare questa occasione”