Calciomercato Torino: Boyé aspetta un segnale da Mazzarri, ancora in bilico per due giorni - Toro.it

Calciomercato Torino: Boyé aspetta un segnale da Mazzarri, ancora in bilico per due giorni

di Valentino Della Casa - 30 Gennaio 2018

La permanenza dell’argentino non è certa: Boyé vuole ancora capire quanto giocherà. Levante e Celta Vigo lo seguono, il Torino disposto solo al prestito

Lucas Boyé e il calciomercato: un binomio che, ancora, non ha trovato una sua soluzione definitiva. Perché anche Walter Mazzarri è stato chiaro: “C’è qualche giovane che vorrebbe giocare di più, ed è comprensibile“. E tra questi giovani, rientra nella categoria anche l’attaccante argentino, il cui anno e mezzo granata è cominciato molto bene, per finire, purtroppo, in un anonimato piuttosto sconcertante. Ciononostante, l’allenatore del Torino pensa che il giocatore abbia delle qualità da non sottovalutare: per questo, infatti, aveva chiesto di interrompere la trattativa con il Verona, la più calda di tutte (Spal e Benevento più sullo sfondo, per lo meno in Italia), volendolo valutare ancora attentamente.

Solo che la fiducia è stata ripagata a metà: a Sassuolo, infatti, Boyé è stato preferito pure a Ljajic, senza però riuscire a convincere. E nella partita contro il Benevento, vuoi per scelte tecniche, vuoi per cercare di far riacquistare minutaggio a chi era infortunato, il suo ingresso non è stato preso in considerazione. Per questo motivo, il giocatore, in tutta franchezza, tolto dal mercato non è. Proprio perché vuole giocare, e l’ha fatto capire. Su di lui, oltre al Verona (interessamento ora più sopito), ci sono due club spagnoli: il Levante, con il quale il Torino ha già intessuto diversi rapporti (c’è Lukic, ma c’è anche Doukouré), e il Celta Vigo. Questi ultimi due giorni, per Boyé, saranno proprio da dentro-fuori: e non è escluso che possa davvero prevalere la voglia di giocare di più. Magari anche meglio.

2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
andrepinga
andrepinga
2 anni fa

dipende dall’idea di mazzarri.
Se gioca col 4-3-3 puo’ pure essere mandato in prestito.
Se gioca con le due punte e il trequartista lo terrei.
Boye’ non e’ un esterno ma una seconda punta.

esulegranata
esulegranata
2 anni fa
Reply to  andrepinga

Secondo me non è nemmeno seconda punta. È più centrocampista che attaccante.