L’incontro a Milano è stato positivo: il Torino mette a segno il colpo Rincon. Trovato l’accordo per i cinque anni di contratto

E alla fine, Rincon vede granata. Il Torino ha infatti definito l’acquisto del giocatore dalla Juventus: prestito con diritto di riscatto per un totale di nove milioni. Accordo raggiunto anche con il centrocampista ex Genoa, che siglerà un contratto fino al 2022 a circa 1,5 milioni di euro a stagione. È tutto davvero fatto, mancano solo le visite mediche e l’annuncio ufficiale. Quando, i controlli? Domattina, secondo le ultime indiscrezioni. La trattativa ha trovato la svolta, Rincon diventa granata. E ora, si aspettano le novità intorno ad Acquah e a possibili altri movimenti in uscita (tra cui Lukic).

Incontro a Milano tra il Torino, Rincon e il procuratore: da limare qualche dettaglio sulla durata del contratto ma filtra ottimismo

Giornata caldissima per quanto riguarda il calciomercato del Torino e l’ormai sempre più vicina chiusura della trattativa per Rincon. Dopo l’accelerata subita nella giornata di ieri, con la cessione di Benassi che favorisce, almeno economicamente, il possibile acquisto del centrocampista, quest’oggi il Toro incontrerà le parti interessate. In giornata, infatti, è in programma propri un incontro, nella città di Milano, tra il Toro, lo stesso Rincon e il suo procuratore. Firme sul contratto? Ancora no, resta qualche dettaglio da limare. Non tanto con la Juventus, con cui c’è l’accordo di massima per il trasferimento del giocatore in prestito con diritto di riscatto. Quanto con lo stesso giocatore con cui resta una distanza, piccola per la verità, per quanto riguarda il lato economico e la durata dell’eventuale contratto. In particolare, si sta discutendo su un accordo che dovrebbe legare giocatore e società per 4 anni più gli eventuali rinnovi da concordare. La trattativa, tuttavia non sembra essere troppo lontana dalla definitiva chiusura. L’incontro di oggi sarà determinante, se non decisivo e in serata o al massimo nella tarda mattinata di domani se ne saprà sicuramente di più. In caso di esito positivo dell’incontro di oggi,  domani potrebbe davvero essere il giorno di Rincon, con le firme sul contratto e il tanto atteso approdo alla corte di Mihajlovic.


319 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Toro 72
Toro 72
4 anni fa

vediamola positivamente!!!!
Almeno non sono piu i gobbi a saccheggiarci!!!! Andiamo noi a comprargli giocatori!!!
Ora va bene che Rincon ha 29 anni e Benassi 22…ma dire che Rincon sia un bidone la trovo una forzatura a prescindere!!! QuasifattaperRincon!!!!!

joy
joy
4 anni fa
Reply to  Toro 72

Ahahah a li saccheggiamo, bell’e questa. Speriamo che qualcuno ci “valdifiori”???

graziano
graziano
4 anni fa
Reply to  Toro 72

La sola differenza è che loro ci hanno comprato i migliori, noi da loro prendiamo gli scarti, mica abbiamo preso Dybala.

matipare91
matipare91
4 anni fa
Reply to  graziano

gia i migliori….ogbonna…. #criticareaprescindere

graziano
graziano
4 anni fa

Spero abbiano ragione tutti quelli entusiasti per l’arrivo di Rincon, che probabilmente sono gli stessi che l’anno scorso mi dicevano che vendere Peres per prendere De Silvestri era stato un affare. Stessi ragionamenti: il cambio di modulo non prevedeva più Peres, il mister non lo vedeva, De Silvestri era stato… Leggi il resto »

joy
joy
4 anni fa
Reply to  graziano

Condivido, o anche Sturaro. Ma i gobbi nn vogliono rinforzarci e noi spendere

gigimperversi
gigimperversi
4 anni fa
Reply to  graziano

Io sono entusiasta per rincon ma non lo ero per il cambio peres/de silvestri.

graziano
graziano
4 anni fa
Reply to  gigimperversi

Spero abbia ragione tu e che Rincon si dimostri davvero bravo. Io non lo vedo, ne avrei preso 100 altri piuttosto. Ma se giocherà bene, sarò il primo a ricredermi.

matipare91
matipare91
4 anni fa
Reply to  graziano

tenere peres significava perdere zappacosta..vedete voi……

carbonaro doc
carbonaro doc
4 anni fa

il centrocampo dello scorso anno ha davvero dato poco contributo sia alla fase difensiva sia a una buona manovra d’attacco la prima svolta è stata il passaggio al 4-2-3-1, leggermente più equilibrato del 4-3-3 la seconda è che da quest’anno in fase difensiva ci schieriamo col 4-4-2, con i due… Leggi il resto »

Calciomercato Torino, Redknapp: “Acquah o Onazi, stiamo valutando”

Calciomercato, Torino scatenato: Donsah è molto più vicino