Come N’Koulou, il Torino torna su un suo vecchio obiettivo di calciomercato: per Guidetti si fa sul serio, proposto il prestito al Celta Vigo

John Guidetti: a volte ritornano. Nel caso del Torino, più spesso di quel che si crede. Così, dopo aver affondato il colpo per N’Koulou, che il Toro aveva seguito parecchio tempo qualche anno fa, ora torna di moda un altro ex pallino di Petrachi, che quando fatica a trovare un giocatore preferisce rifugiarsi in chi già conosce, piuttosto che tentare altre vie. E così, data la permanenza di Belotti sempre più probabile, che rende felice tutto l’ambiente granata, le onerose trattative per Zapata o Simeone hanno subito un piccolo rallentamento. Non una frenata, nemmeno un addio: solo, l’intenzione di inizio estate era quella eventualmente di costruire un Toro anche a due punte, ma a certe condizioni economiche. Che non corrispondono a quelle che vorrebbe il Toro né per il colombiano, né per l’argentino, per i quali si dovrebbe spendere una cifra superiore ai 15 milioni di euro.

Di conseguenza, la ricerca si è spostata anche altrove, per un giocatore il cui cartellino possa costare di meno ma che, allo stesso tempo, possa garantire un buon rendimento o come vice Belotti, o come sua spalla in un ipotetico 4-3-1-2, che sarà un modulo solo alternativo al 4-2-3-1 su cui molto sta lavorando Mihajlovic. Ecco perché Guidetti, attaccante svedese classe ’92, torna di moda: ora al Celta Vigo, l’ex Manchester City era stato accostato molto al Toro diversi anni fa, con Ventura in panchina. Allora, sarebbe stato un grande colpo, un potenziale titolare; ora, invece, sarebbe una più che valida alternativa a Belotti. Un’alternativa che il Celta sarebbe anche disposta a cedere: dopo le 56 presenze e 10 gol in due anni, la partenza dell’attaccante non è così da escludere. Il Torino si è già mosso: proposta di prestito con diritto di riscatto. Ora, da convincere è il giocatore, al quale non spiacerebbe però un’esperienza in Italia, dopo essere stato in Inghilterra (in più squadre) e in Olanda (al Feyenoord). La trattativa può decollare, il Toro vuole chiudere un’altra operazione di mercato. Guidetti è nel mirino.


206 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
odix77
odix77
4 anni fa

Alla fine della storia piaccia o meno , a me non tanto , il giocatore ideale è proprio niang perché può ricoprire due ruoli attaccante ed esterno … la versatilità in una rosa da 25 può essere un fattore determinante… io ci penserei

CON IL TORO NEL CUORE
CON IL TORO NEL CUORE
4 anni fa

No questo può essere riserva …ma della riserva…

Walter75
Walter75
4 anni fa

Scusate tutti ma io la tipologia di acquisto di N’Koulu non la.accetto più. I soldi ci sono e bisogna spenderli.. Basta con le scommesse. Non siamo in condizioni finanziarie pessime. Ad oggi nel mercato estivo abbiamo comprato 3 giocatori spendendo 5 milioni. Ed in cassabe ne sono almeno 20 puliti… Leggi il resto »

Il tabellone del calciomercato del Torino: arriva il difensore, ora altri due colpi

Calciomercato Torino, Benassi “jolly” di Mihajlovic: cessione più lontana