Calciomercato Torino / Verdi verso Verona, Izzo ancora alla ricerca di squadra. Per Zaza il vuoto: si lavora alla rescissione del contratto

In quest’ultimo giorno di mercato a disposizione del Torino, la società granata cercherà disperatamente di piazzare alcuni giocatori in uscita. Tre gli esuberi di cui Ivan Juric e il dt Davide Vagnati farebbero volentieri a meno. Un tema che va avanti addirittura dalla sessione estiva scorsa e che ancora, nell’ultimo giorno di agosto 2022, non sembra al momento trovare una soluzione. Andando nello specifico, ci sono casi e casi da analizzare. Quando si parla di Armando Izzo e Simone Verdi sembrerebbe muoversi verso la fine di un rapporto poco fortunato e logorante.

Calciomercato Torino, Verdi con le valigie in mano

Il trequartista è il primo della lista a essere in procinto di lasciare. Ha finalmente trovato squadra. Per lui un’altra operazione di rilancio dopo quella riuscita nella seconda parte di stagione scorsa a Salerno. Una volta tornato, un po’ Juric che non lo ritiene adatto e anche una naturale scarsa fiducia nell’ambiente nei suoi confronti, lo hanno convinto a cambiare aria. Andrà via in prestito con diritto di riscatto, che diventa obbligo in base alle prestazioni e in caso di salvezza raggiunta dagli scaligeri. Diverso invece il discorso legato al difensore. Izzo, che da qualche ora ha cambiato agente, resta nel mirino di alcune squadre di Serie A intente a chiudere un colpo last minute di tutto rispetto per rinforzare la propria retroguardia. Ancora però non esiste una trattativa concreta per il suo trasferimento. La sensazione è però che nelle prossime ore sul suo conto qualche club tenterà l’accelerata per accaparrarselo (nelle scorse ore si è parlato di Atalanta).

Zaza non trova squadra: si va verso la rescissione

Complicata la situazione che riguarda Simone Zaza e il Torino. E’ lui l’esubero che sta dando più problemi alla società per essere piazzato da qualche parte, che sia Serie A o Serie B. Nessuna squadra si è presentata però per fare questo enorme favore, in termini sia tecnici che di ingaggio, ai granata. Come già anticipato nei mesi scorsi, il Torino e l’entourage di Zaza, a meno di sconvolgimenti delle ultime ore, andranno verso la rescissione del contratto. Appare l’unica soluzione possibile per il Toro per chiudere un rapporto poco fortunoso e che ha il suo peso specifico nelle casse societarie.

Simone Zaza
Simone Zaza
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 31-08-2022


17 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Biuzz1971
Biuzz1971
5 mesi fa

Ci sono giocatori che sono tali solo perché sono stati pompati da una particolare cerchia che ti può aiutare o distruggere a seconda della simpatia o delle conoscenze. Balotelli è stato distrutto ma almeno come giocatore meglio di Zaza lo era. Quest’ultimo non sa nemmeno controllare un pallone!!!! É Imbarazzante!!!… Leggi il resto »

Gerolamo Pompetti fabbricante di biliardini
Gerolamo Pompetti fabbricante di biliardini
5 mesi fa

Se non deve liberarsi dell’uomo, se c’è nessuno davanti ha un ottimo calcio di sinistro. Dovrebbe pure togliersi il portiere..
Miracolato tagli ultimi minuti di quel Juventus Napoli di alcuni anni fa, una pochezza imbarazzante

Troposfera Granata
Troposfera Granata
5 mesi fa

La Rescizazzione.

Praet, 48 ore per chiudere: il belga è vicino

Izzo-Monza, ore decisive: il Toro vuole piazzare un esubero