E’ arrivata l’ufficialità: Marek Hamsik è stato ceduto dal Napoli ai cinesi del Dalian Yifang. Contro il Torino, Ancelotti dovrà fare a meno di lui

La prima volta in assoluto sarà a Zurigo, questa sera. Il Napoli si riscoprirà orfano di capitan Marek Hamsik, che ha dato ufficialmente l’addio nella giornata di oggi, 14 febbraio 2019, per passare in Cina al Dalian Yifang. Dopo 12 anni si chiude un’era. Dopo due settimane di tira e molla ogni dubbio è stato fugato. Il primo a dare l’annuncio è stato il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis, in mattinata, poi è arrivata la lunga lettera di Marekiaro: “Napoli ce l’ho tatuato sulla pelle: così come la prima vittoria in Coppa Italia dopo 25 anni. Impossibile dimenticare quella festa impossibile dimenticare il momento in cui ho battuto il record di presenze di Bruscolotti o quando ho superato il record di gol in maglia azzurra del DIO del calcio Diego Armando Maradona”. 

Hamsik, niente saluto ai tifosi contro il Torino: il Napoli lo cede in Cina

Il rimpianto più grande? Quello di non aver potuto salutare i tifosi nel modo che avrebbero meritato, con un bagno di folla al San Paolo. E dire che l’occasione sarebbe potuta essere proprio la sfida contro il Torino di Mazzarri, nel posticipo di domenica, ma i tempi stretti di un’operazione prolungatasi anche troppo non lo hanno consentito. Quella contro i granata, dunque, sarà esclusivamente la prima senza l’uomo simbolo in Serie A. Hamsik ha scelto altri lidi, dopo 520 presenze con la maglia azzurra.


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ale_maroon79
ale_maroon79
3 anni fa

Trattengo a stento le lacrime dal dispiacere.

Boyé convince l’AEK Atene: il Toro “vede” i 7,5 milioni del riscatto

Torino, per il sì di Pereyra serve l’Europa League