Portiere, difensore e attaccante sono gli unici giocatori a non aver avuto spazio contro il Benfica. Per il classe ’96 sarà decisivo il ritiro in Austria

Non solo il mercato in entrata, in casa Toro. A tenere banco sono anche le questioni legate alle uscite. E se per Obi, Vives e Gazzi non si registrano particolari novità, non altrettanto si può dire per Ichazo, Bovo e Parigini, per lo meno per ciò che concerne le decisioni di Sinisa Mihajlovic, che sono sembrate piuttosto chiare.

Per portiere e difensore, in verità, la pista sembrava tracciata da tempo. Le dichiarazioni del tecnico, per esempio, altro non hanno fatto se non confermare che tra i pali il duello sarebbe stato tra Alfred Gomis e Daniele Padelli, con l’uruguaiano già con le valigie in mano in attesa di una destinazione (possibilmente in prestito) dove poter giocare con maggiore continuità. Dopo i sondaggi di Crotone e Cesena, però, il discorso è rimasto fermo: Ichazo è partito per il ritiro con i compagni e resta ancora in cerca di una sistemazione.

Discorso simile anche per il difensore, reputato un esubero tra i centrali, dove già si è perso Glik ma dove si è acquistato Ajeti. L’ex Genoa e Palermo, più di Moretti (Jansson e Silva non sono stati mai messi in discussione), ha avuto qualche sondaggio da parte di Pescara e Frosinone, ma soprattutto ha capito che, per lui, spazio davvero non ce ne sarà. Non è un caso che, oltre al mancato impiego in Portogallo, nelle altre amichevoli il numero 5 granata sia stato spesso impiegato in un ruolo diverso dal suo naturale: come regista.

E fuori ruolo è stato impiegato, dopo l’infortunio, anche Vittorio Parigini, per il quale la situazione è più de definire. Il fatto che abbia giocato da mezzala è indicativo: Mihajlovic ancora non lo reputa particolarmente pronto, ma sarà decisivo il ritiro austriaco per una decisione finale. Il giocatore, però, non è così propenso ad accettare un altro prestito, per lo meno in Serie B. In questo caso, la situazione verrà monitorata con maggiore calma intorno a ferragosto. Ichazo, Bovo e Parigini con un futuro tutto da conoscere. E potrebbe essere lontano da Torino.

TAG:
ichazo parigini

ultimo aggiornamento: 29-07-2016


24 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
madde71
madde71(@madde71)
5 anni fa

parigini,mi dicono,un po’montatino,neanche a me sembra un fenomeno,ma ha un buon mercato,ha considerazione.il suo procuratore e’ parretti,l’ex preparatore atletico do mondonico,uno che mi piace poco,molto spatusso.su sto ragazzo c’e’ qualcosa che non mi torna..un nonsoche’ che mi “puzza”

granatadellabassa
granatadellabassa(@granatadellabassa)
5 anni fa

8 punte sono troppe. Qualcuno deve partire in prestito e se non vuole essere prestato che faccia la muffa in panchina.

Alvisezago
Alvisezago(@alvisezago)
5 anni fa

Le cose stanno in poco posto. In attacco più di 6 giocatori non giocheranno. Lijaic, Falque, Belotti, Maxi, Martinez e Boye. Forse puoi tenere un settimo solo se non conta come numero in rosa 25 – e questo vale sia per Aramu sia per Parigini – e se ti da… Leggi il resto »

Valdifiori, Miha spinge per il regista: al centrocampo serve qualità

Calciomercato: l’Inter vuole chiudere per Candreva, il Napoli accoglie Milik