Calciomercato / Tutte le trattative delle squadre di Serie A: la Fiorentina vuole Meret, il Genoa si prepara a salutare Rossi

La notizia di calciomercato di giornata, oltre all’ufficialità del passaggio di Perin alla Juventus arrivata nella serata di ieri, riguarda Darmian. Il giocatore del Manchester United e soprattutto ex granata ancora molto amato dai suoi ex tifosi, infatti, sembra allontanarsi e non poco dalla Juventus. Che i bianconeri avessero messo gli occhi addosso al difensore non è di certo una novità ma la trattativa sembra essersi arenata. Motivo del contendere, ovviamente, la diversità economica tra domanda e offerta. Juventus e Manchester non sono riuscite a trovare una quadra e i bianconeri sembrano dirottare tutte le attenzioni su Joao Cancelo. Il giocatore costa più di Darmian ma Marotta starebbe lavorando per sfruttare la volontà del giocatore di disputare la Champions per strappare l’OK alla formula del prestito con diritto di riscatto che gli permetterebbe di soddisfare le richieste del Valencia (45 milioni circa) ma dilazionando il pagamento.

Calciomercato Fiorentina: pronto l’assalto a Meret e Pulgar

Porta e centrocampo negli obiettivi della Fiorentina. Per l’estremo difensore, i viola hanno deciso di puntare tutto su Alex Meret dell’Udinese per sostituire Sportiello e l’assalto del dg Corvino sembra pronto. L’offerta della Fiorentina, in particolare, sarebbe quella di un accordo sulla base di un prestito con diritto di riscatto fissato ad una cifra vicina ai 25 milioni di euro. Dall’altro lato, però, i bianconeri vorrebbero cederlo a titolo definitivo e alla finestra, in questo senso, rimane anche la Roma che deve ancora capire quale sarà il destino di Alisson. A centrocampo, invece, sul piede di partenza c’è Badelj che non rinnoverà il contratto e sui cui pare esserci l’interessamento dello Spartak Mosca. Per sostituirlo, in particolare, il primo nome sulla lista di Corvino e della Fiorentina è quello di Pulgar del Bolgona.

Calciomercato Genoa: dopo 6 mesi Rossi è ai saluti, arriva Piatek

Solo 6 mesi: tanto, o poco, è durata l’avventura di Pepito Rossi al Genoa. Il giocatore, arrivato a Genova da svincolato accettando una riduzione di stipendio pur di tornare a giocare e rilanciarsi sembra infatti ai saluti. Il club ligure non eserciterà l’opzione sul cartellino del giocatore e Ballardini chiede uomini in grado di dare un apporto sostanziale all’attacco genoano. Di spazio, di fatto, Rossi ne ha trovato poco in stagione e l’addio sembra ormai l’unica possibilità: dopo 9 gare e un solo gol, dunque, per Rossi è di nuovo il momento di rimettersi in gioco. Intanto è arrivata l’ufficialità, in entrata, di Piatek 22enne polacco a cui il Genoa si affiderà per cercare di risolvere la carenza di gol. Restando in Liguria ma sponda Sampdoria, invece, i blucerchiati si apprestano ad ufficializzare l’arrivo di Colley del Genk. In uscita, il nome è quello di Torreira su cui si è avventato l’Arsenal: la Sampdoria, tuttavia, chiede circa 30 milioni, 5 in più di quelli previsti dalla clausola e a fare da concorrenza per il giocatore ci sarebbe anche il Napoli.

Calciomercato, le altre trattative: l’Udinese vuole Brignola, l’Inter deve risolvere il nodo Icardi

Sul taccuino dell’Udinese è finito Enrico Brignola, attaccante classe ’99 del Benevento sui cui, tuttavia, ci sarebbe anche il Sassuolo che può contare sul vantaggio di avere De Zerbi in panchina, lo stesso allenatore che ha lanciato proprio Brignola. L’Inter, invece, è alle prese con il problema del rinnovo di Icardi: i neroazzurri vogliono proporre al giocatore un prolungamento fin o al 2023 a cifre che, tra fisso e bonus, si aggirerebbero attorno agli 8 milioni. Uno in meno di quanto richiesto da Wanda Nara, moglie e procuratrice del giocatore. Dopo l’ufficialità di Cristante, la Roma è vicina anche a Kluivert: trattativa che si aggira attorno ai 18 milioni per la quale, tuttavia, filtra ottimismo. Infine, Spal vicina a Scuffet che arriverà dall’Udinese in prestito con diritto di riscatto.


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mcmurphy
mcmurphy
3 anni fa

Ho un bellissimo ricordo di Darmian come giocatore e come uomo,vederlo con addosso sta maglia vomitevole mi farebbe veramente male,dai Matteo,non sporcarti pelle e reputazione….

Paolo73 (Pau)
Paolo73 (Pau)
3 anni fa

Magari tornasse da noi! Altro che Bruno Peres.

Bartolomeo Pestalozzi
Bartolomeo Pestalozzi
3 anni fa

Parafrasando Troposfera Granata: Darmian SCARSO e …….. sopravvalutato a Torino solo perché essendo un bravo ragazzo sembra incarnare, almeno in parte, i valori granata.

Calciomercato Torino, Valdifiori-Spal: oggi nuovi contatti. Il nodo è l’ingaggio

Coppola, destino lontano da Torino: possibile la cessione a titolo definitivo