Finalmente arriva l’annuncio: Adem Ljajic è granata. Arriva dalla Roma a titolo definitivo, il reparto offensivo è così completato

Nessuna sorpresa, ma solo il lieto, lietissimo annuncio. Adem Ljajic, da oggi, è un giocatore del Torino a tutti gli effetti. Cairo ha infatti perfezionato l’acquisto dell’attaccante dalla Roma, prelevandolo, come da indiscrezioni, a titolo definitivo. Si tratta di un colpo di mercato sicuramente roboante per il Toro, messo a segno dopo intere settimane di tiraemolla che hanno però portato all’esito voluto dalla dirigenza granata. Il giocatore si trasferisce in granata per una cifra di 8,5 milioni di euro, con un bonus di ulteriori 500mila euro.

Ljajic, ora, si metterà a disposizione di Mihajlovic e comincerà a lavorare con l’allenatore che già conosce bene e con i suoi nuovi compagni nel ritiro di Bormio. Dopo Fiorentina, Roma e Inter, arriva il Toro. L’esperienza in Italia per l’attaccante serbo continua, con la speranza che, a 24 anni, possa effettivamente riuscire a mettere in mostra tutto il suo talento, non sempre emerso nelle stagioni passate.

I tifosi del Toro hanno seguito con una certa trepidazione l’evolversi della trattativa. Ora si è finalmente conclusa, e i granata potranno davvero voltare pagina.

TAG:
roma

ultimo aggiornamento: 18-07-2016


105 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Toscano
Toscano
6 anni fa

TANTA TANTA TANTA ROBA.
LJAJIC è il terzo fuoriclasse che abbiamo in squadra (Maksi e Bruno).
Guarda caso… Cairo diventa proprietario di RCS… e i procuratori firmano i contratti… In questo ambiente tutti sanno bene cosa significa avere la stampa a proprio favore….
BRAVO URBANO!!

carbonaro doc
carbonaro doc
6 anni fa

Con tenacia e pazienza petrachi e la società sono riusciti a prendere i giocatori richiesti per l’attacco da miha.
Credo che sia il caso di dire BRAVI

madde71
madde71
6 anni fa

ora credo che a centrocampo ci possan stare novita’.valdifiori,poco mi dice,sinceramente.il francesino grenier ha subito infortuni serissimi in due anni,sarebbe un grosso rischio,contando che in rosa c’e’gia il mutuabile perenne obi,ed il molto fragile benassi,che ha gia cominciato bene,direi.poi una curiosita’:se maxi sta bene ed e’ in forma,non credo faccia… Leggi il resto »

Iago Falque al Toro: ora è ufficiale

Zenuni dal Toro al Tuttocuoio: manca solo l’ufficialità