Calciomercato Torino / Dopo essere stato a un passo dall’addio un anno fa, Lyanco ora spera di poter essere ceduto

Un anno fa erano state Sporting Lisbona e Bologna a farsi avanti per Lyanco, ora il Betis Siviglia: e proprio come un anno fa il difensore brasiliano accetterebbe di buon grado una cessione. Non ha intenzione di forzare la mano pur di andare via (un altro caso Nkoulou, con l’ammutinamento del giocatore, non dovrebbe quindi ripetersi), ma il centrale ha comunque comunicato alla società la volontà di lasciare il Torino per provare una nuova esperienza e rilanciarsi dopo due campionati al di sotto delle aspettative, oltre che delle sue possibilità.

Torino: Lyanco per Juric non è un titolarissimo

La trattativa con il Betis non è però prossima alla conclusione: servirà ancora tempo per arrivare all’eventuale fumata bianca. Nel frattempo Lyanco spera di riuscire a smaltire al più presto la contusione al ginocchio che, negli ultimi due giorni, non gli hanno permesso di allenarsi insieme ai propri compagni nel ritiro di Santa Cristina Valgardena: un infortunio comunque non grave il suo e a breve dovrebbe tornare a completa disposizione di Ivan Juric. Il tecnico croato nel frattempo sta continuando a puntare sul terzetto difensivo composto da Armando Izzo, Gleison Bremer e Alessandro Buongiorno: i tre sono stati schierati titolari anche nella prima amichevole stagionale, quella contro l’Obermais Merano, mentre Lyanco è entrato in campo solamente nel secondo tempo.

Calciomercato Torino: Lyanco vuole una nuova esperienza

Juric, in attesa di rinforzi che potrebbero arrivare anche nel pacchetto arretrato, sembra avere le idee chiare su chi siano i titolari della difesa e Lyanco non è tra questi. Anche per questo motivo il brasiliano preferirebbe provare una nuova avventura, dove poter giocare con maggiore continuità e rilanciarsi dopo due campionati insufficienti.

Lyanco, colpo di testa
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 22-07-2021


13 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
4 giorni fa

Anch’io spingo per la tua cessione lyanco nato stanco, sperando verrai sostituito e magari non da un’altro brocco di cristallo

ale_maroon79
ale_maroon79
4 giorni fa

Attendo con ansia l’intervista al padre di Lyanco che dirà che suo figlio sogna di giocare nel Betis da quando è nato.

T
T
4 giorni fa

Sono d’accordo. Occasione da non perdere.

Sirene spagnole per Lyanco: c’è il Betis sulle sue tracce

Messias: la Fiorentina si defila, il Toro resta vigile