Lyanco, il Toro al lavoro per il rinnovo di contratto

di Francesco Vittonetto - 11 Luglio 2019

Calciomercato Torino / Lyanco è richiestissimo: su di lui l’interesse di PSV, Roma, Ajax e Zenit. Ma il Toro vuole blindarlo con un contratto fino al 2024

Rinnovo e adeguamento, per allontanare le (tante) sirene di mercato. Il Torino ha in testa una strategia ben precisa per blindare Lyanco, che è tornato dal prestito di sei mesi al Bologna con gli occhi di mezza Europa puntati addosso. La casa granata su di lui punta molto. Mazzarri infatti lo vede come prossimo titolare della sua retroguardia a tre, orfana di Moretti. E per questo la dirigenza granata ha iniziato a lavorare per proporre al difensore un’offerta di rinnovo fino al 2024 – il contratto attuale è in scadenza nel 2022 -, con aumento dell’ingaggio e la garanzia di divenire una delle colonne portanti del Toro che verrà.

Lyanco, dal PSV alla Roma: il punto sul mercato

In queste settimane sono stati diversi i club che si sono fatti avanti per sondare valutazione e situazione di Lyanco: dal PSV – che, in Olanda assicurano, ha presentato già a giugno un’offerta attorno ai 10 milioni, rifiutata dal Torino -, alla Roma di Petrachi (che segue da vicino anche Nkoulou), passando per l’Ajax e lo Zenit.

Come già i granata stanno tentando di fare per Izzo, anche nel caso del brasiliano la strada intrapresa è quella che porta all’offerta di rinnovo. Una via sicura per allontanare le pretendenti. E consegnare a Mazzarri, se non un acquisto, quantomeno una (graditissima) certezza.

più nuovi più vecchi
Notificami
AT72
Utente
AT72

Secondo me Bava non riesce a chiudere neanche un rinnovo di contratto… Grosso errore, una squadra che si chiama Torino non puó affidarsi a un Ds inventato.

Sergio (Plasticone69)
Utente
Sergio (Plasticone69)

E no se la pensi così fai parte anche tu dello 0,03 %.
Anche perché come osservatore era imbattibile come ds praticamente disoccupato.