Calciomercato Torino / Il club rossonero ha ufficializzato l’operazione Meitè: il centrocampista si trasferisce in prestito con diritto di riscatto

Soualiho Meité è un giocatore del Milan. Il centrocampista francese, intorno alle 23.30 di ieri, ha raggiunto il capoluogo lombardo e, ai microfoni di Calciomercato.com, ha rilasciato anche le prime parole da calciatore rossonero: “Se sono contento? Sì, sicuro. Se me l’aspettavo? Devi essere sempre pronto, ho già parlato un po’ con Kessie. Se credo allo Scudetto? Per forza, il Milan è primo e deve stare lì. Futuro? Vediamo questi 4 mesi come vanno e poi ne parliamo”. Pochi minuti fa il club ha annunciato ufficialmente il prestito: “AC Milan è lieto di comunicare di aver acquisito a titolo temporaneo con diritto di opzione per l’acquisizione definitiva le prestazioni sportive del calciatore Soualiho Meïté dal Torino FC”, si legge sul sito rossonero.

Meitè al Milan, cifre e costi dell’operazione

La formula del trasferimento è quella del prestito oneroso a 500.000 euro, con diritto di riscatto a 8 milioni di euro più 1,5 milioni che il Milan dovrà versare al Torino in seguito al raggiungimento di determinati bonus.

Soualiho Meité
Soualiho Meité
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 15-01-2021


23 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
MondoToro
MondoToro
10 mesi fa

Normale che se hai uno che se ne vuole andare e la prima in classifica che lo vuole prendere, le condizioni non le detti certo tu, società fantasma di una squadra in mezzo ad una strada. Stipendio risparmiato, urby sarà contento

ale_maroon79
ale_maroon79
10 mesi fa

Da noi aveva fatto il suo tempo, quindi inutile rimpiangerlo.
I termini economici li ha dettati il Milan, cosa inevitabile quando sei messo così male economicamente e sportivamente e viene la prima della classe a fre spesa a casa tua.

pear
pear
10 mesi fa

Gran colpo di Vagnati 500.000€ da investire subito sul mercato per rafforzare la rosa e risalire in classifica. Complimenti.

Gasperini su Lammers: “Secondo me rimane all’Atalanta”

Lammers, il Verona fa più paura di Gasp: Toro, attento alla concorrenza