Meite-Torino, accordo a un passo: il giocatore è vicinissimo

45
Meite Torino

Calciomercato / Nuova fiducia nella trattativa Meite-Torino: i granata spingono, la trattativa è alla svolta finale

Dopo gli aggiornamenti di questa mattina su Meite al Torino. Arrivano ulteriori segnali positivi. E questa volta sembrano proprio definitivi. La trattativa ha subito un’ulteriore accelerata questa mattina, dopo un contatto telefonico tra la dirigenza granata e quella del Monaco: l’affare si può fare. Anzi, con ogni probabilità, l’affare si farà. Meite è infatti atteso in Italia nelle prossime ore (se non domani) e potrebbe presto aggregarsi alla squadra che oggi partirà per Bormio. Si resta in attesa ancora delle ultime operazioni, ma la sensazione è che le parti siano molto vicine a chiudere. Il Torino è vicino a un altro acquisto per Mazzarri: Meite a titolo definitivo, con Barreca a compiere il percorso inverso.

08.00 Calciomercato: Meite al Torino, accelerata dei granata

In un calciomercato come questo, i colpi di scena repentini sono all’ordine del giorno. E per Souhailo Meite al Torino sembra proprio calzare a pennello questa situazione. Occorre ricapitolare la vicenda per ciò che riguarda il giocatore del Monaco, ora vicino, ora più lontano, ora nuovamente quasi prossimo a indossare la maglia del Toro. E questa volta con meno sorprese di sorta. Proprio così: la trattativa tra Meite e il Torino sembra arrivata a un punto cruciale, che potrebbe portare alla fumata bianca definitiva o a uno stop parimenti definitivo. Ma, appunto, occorre procedere con ordine.

08.00 Meite-Torino: i dubbi di Mazzarri

Nella giornata di venerdì al raduno non era presente Antonio Barreca. Un’assenza che faceva rumore, ma facilmente giustificata: il terzino era (ed è) a un passo dal vestire la maglia del Monaco, con 11 milioni più uno di bonus a favore dei granata. Il telefono dell’agente, Giuseppe Riso, era bollente da venerdì mattina: perché per Barreca si aspettava soltanto che si sbloccasse anche l’affare Meite al Torino. Ma poi? Poi, nuovamente giacché non era la prima volta che capitava, Walter Mazzarri sollevava dei dubbi sull’acquisto. Meite, che al Torino dovrebbe arrivare per circa 10 milioni (di fatto sarebbe uno scambio quasi alla pari tra il terzino ’95 e il centrocampista ’94) aveva dato il suo sì all’operazione, ma con i dubbi di Mazzarri tutto si era fermato: il centrocampista è volato in Polonia per un’amichevole con il suo club attuale, e il Torino aveva portato avanti la trattativa per Barreca senza più includere il centrocampista. Fino a nuova svolta.

08.00 Calciomercato, Meite al Torino: trattativa ora in discesa

Il Torino è infatti particolarmente convinto dell’operazione Meite, la quale, per altro, faciliterebbe e non di poco la cessione di Barreca per quella cifra al Monaco: un valore, se non ascrivibile all’ingresso liquido di fondi, nominale molto importante per le plusvalenze; per questo ci sarebbe da parte del Toro tutta la volontà di chiudere la trattativa per un giocatore reputato un esubero. Ecco quindi che il pressing portato avanti nella giornata di ieri sembra aver dato buoni frutti: si attende il ritorno nel Principato di Monaco di Meite, per poi capire se si potrà chiudere con il Torino, questa volta senza sorprese. Una risposta potrebbe essere attesa a breve: forse già nelle prossime ore, con il giocatore che avrebbe così la possibilità di arrivare il prima possibile al ritiro di Bormio, della squadra. Intanto, il Torino si è cautelato trattando anche Krunic: una trattativa inizialmente alternativa a Meite. Forse, ora non più.

più nuovi più vecchi
Notificami
Viaggiatore
Utente
Viaggiatore

Non ci sono nomi altisonanti in questo mercato, tra quelli che Mazzarri avrebbe voluto c’è il solo Izzo e a centrocampo ci sono troppe incognite… senza togliere i meriti ai Meità e ai Krunic etc.

ironmarco1948
Utente
ironmarco1948

L anagrammi di
Cristiano ronaldo
È
Starò con i ladroni

pennina
Utente
pennina

ma chi è? quante partite ha giocato da titolare lo scorso anno? e al posto di chi entra nell’undici titolare?